Utente 453XXX
Salve, sono una ragazza di 23 anni volevo chiedere un consulto per un problema che mi affligge da tempo.
Da circa 5 anni ho perdite vaginali, nella maggior parte dei casi inframestruali e abbastanza irregolari: a seconda dei periodi variano per colore (bianche, marroni, rosa, rosso chiaro), per durata (possono non presentarsi, oppure durare 2 giorni come anche 15, oppure interrompersi per riprendere pochi giorni prima delle mestruazioni) e per consistenza (nella maggior parte dei casi non sono abbondanti, tranne in un paio di occasioni in cui sembravano quasi mestruazioni..). Due anni fa mi sono rivolta a due ginecologi: la prima mi aveva dato una cura ormonale per alzare il livello di progesterone (senza ottenere nessun risultato), mentre il secondo, dopo un'ecografia pelvica transaddominale e una rapida ispezione pelvica (di più non si poteva fare credo, non avendo mai avuto rapporti completi) è arrivato alla conclusione che fosse semplicemente un cambiamento ormonale fisiologico che sarebbe passato negli anni. Ma così non è stato; in più è sopraggiunto un altro problema che mi ha messo in agitazione: ho perso peso, più o meno 5 chili in un anno e mezzo, senza un apparente motivo (non ho fatto diete né attività fisica). So che i due disturbi potrebbero non essere correlati (quell'anno e mezzo è stato comunque un periodo di forte stress per via dell'Università), ma non volevo escludere niente.. ora, nonostante le persone intorno a me continuino a vedermi dimagrita, da circa un anno il peso effettivo rimane costante.. al massimo scendo o salgo di qualche etto (ma non ho più ripreso i chili che ho perso). Quest' inverno il mio medico di base, dato che le perdite persistevano, mi ha prescritto un'altra ecografia pelvica transaddominale (non potendo fare quella transvaginale..), e ancora una volta non ha evidenziato niente di anomalo. Anche le analisi del sangue e delle urine fatte negli anni erano sempre nella norma.
Ora, farò sicuramente un'altra visita ginecologica, ma non prima di settembre. Purtroppo ho letto molte cose su internet e ora ho seriamente paura dei tumori, in particolare quello endometriale visti i sintomi.. La domanda è questa: devo preoccuparmi anche se la recente ecografia pelvica transaddominale non ha segnalato niente di sospetto? Se vuole ecco qui il referto:
Vescica normale esente da patologia intraluminale..
Utero in sede mediana, normoversoflesso, di normali dimensioni (dm long 6,8 cm dm al 3,9 cm dm trasv 4,5) con margini regolari ed eco struttura omogenea.
Echi endometriali di normale spessore (4 mm).
Ovaie in sede di normali dimensioni e caratteristiche eco strutturali con presenza di alcuni follicoli millimetrici bilaterali
Non versamento libero.
Il radiologo mi disse che probabilmente le perdite erano dovute a scompensi ormonali e di parlarne ovviamente col ginecologo.

Scusi per la valanga di informazioni tutte insieme, non è facile riassumere 5 anni di vita eheh grazie per la collaborazione!
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per prima cosa valuterei la funzionalità TIROIDEA (tiroiditi ? ipo o iper- tiroidismo ) .
Con un referto ecografico negativo per patologie genitali, non trascurerei l'uso della pillola (naturalmente non a scopo contraccettivo , ma terapeutico ) .
Non potendo , in quanto "virgo " , eseguire un esame con lo speculum è importante escludere una patologia benigna del collo uterino ( ectropion, polipi ??) anche con una ISTEROSCOPIA (possibile anche nelle virgo.)
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 453XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio molto! Ma non mi è ancora chiara una cosa: il referto ecografico a cui fa riferimento è quello dell'ecografia pelvica transaddominale che ho già fatto? Posso quindi escludere patologie maligne al livello genitale? Scusi ancora ma la questione mi preoccupa e non poco..
p.s. Comunque anni fa avevo controllato i valori tiroidei ed erano normali
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
anni fa ! adesso deve ripeterli
[#4] dopo  
Utente 453XXX

Iscritto dal 2017
Sisi lo so, lo farò! Scusi tanto ma riguardo la prima domanda sul referto ecografico negativo? Continuo a non capire se fa riferimento all'ecografia che ho fatto recentemente o a un referto ecografico ipotetico.. non transaddominale insomma. O se dovrei fare altri accertamenti per escludere patologie maligne. Scusi e grazie