Utente 454XXX
Gentili dottori, scrivo sperando nel vostro aiuto. Circa 2 mesi mi è stata diagnosticata una abrasione corneale provocata da un'unghia di mio figlio. Nel corso di questi mesi ho consultato diversi specialisti perché non sono mai riuscito a risolvere definitidamente il problema: ho usato Xanternet, Monoflox, Thealoz Duo, Fluaton 0,1%, Renova, Lacrinorm, Odm 5, Kerato Vita. Ho continuato ad avere moli fastidi soprattutto di notte (sensazione che la palpebra si incollasse). Un mese fa mi è stata diagnosticata una recidiva nuovamente curata. Stamattina, dopo l' ennesima nottata insonne, sono ritornato al P.S e mi è stato diagnosticato un Herpes oftalmico (Cheratite dendritica) che avrebbe colpito l' occhio già in sofferenza per queste continue recidive. Mi hanno dato come terapia:
Aciclovir 800 tre volte al dì
Virgan pomata 6 volte al dì
Visumidriatic 1 goccia mattina e sera
Ora io mi chiedo: pensate sia possibile che la cheratite sia subentrata all' abrasione? All' ultimo controllo, 3 giorni fa, risultava solo una sofferenza corneale! Potrebbero aver commesso un errore nella diagnosi visto che la dottoressa ha detto che è un herpes un po' atipico? Nel caso si tratti effettivamente di cheratite, ritenete idonea la.cura? Mi scuso se mi sono dilungato Attendo pareri e suggerimenti.
[#1] dopo  
Dr. Francesco Fimiani
24% attività
0% attualità
0% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2015
Salve

se è stata riscontrata la presenza di cheratite dendritica è verosimilmente di natura herpetica quindi è opportuno che lei faccia una th sia sistemica che locale con antivirali
per quanto riguarda la posologia è molto a discrezione di chi la visita cmq io di solito dò una th sistemica anche piu' forte con 5 compresse al giorno da 800mg, mentre quella topica mi sembra eccessiva 6 volte al giorno, possono bastare anche 3-4 somministrazioni di virgan gel, per quanto riguarda un midriatico se è molto iperemica cioè l'occhio lo vede molto rosso io utilizzerei anche un midriatico più forte tipo ciclolux collirio
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2017
Dottore, la ringtazio per la cortese risposta. Quindi lei ritiene verosimile che all' erosione corneale recidivante si sia aggiunta anche una cheratite dendritica? Come si procede in questo caso? Prima si cura l' herpes e poi l' erosione recidivante (va avanti da 2 mesi?
[#3] dopo  
Dr. Francesco Fimiani
24% attività
0% attualità
0% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2015
Salve, si può essere verosimile,

si cura prima la cheratite herpetica e successivamente si valuta

di prevenire l'erosione corneale recidivante

cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2017
Dottore, mi perrori se approfitto ancora della Sua gentilezza, ma avrei un' altra domanda. Una volta guarita la cheratite (spero!), quale pensa possa essere la terapia più adeguata per l' erosione visto che vengo già da due mesi di cure infruttuose? Crede possa essere risolutiva una disepitelizzazione?
[#5] dopo  
Dr. Francesco Fimiani
24% attività
0% attualità
0% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2015
Salve curi prima la cheratite herpetica che è una patologia molto più problematica poi faccia controlli periodici dal suo oculista che le consiglierà prodotti per mantenere la lubrificazione anche nelle ore notturne dove c'è maggior rischio di recidiva, non sono d'accordo che la disepitelizzazione sia utile. Saluti
[#6] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2017
Grazie, dottore. Saluti.