Utente 310XXX
Buongiorno dottori,

I primi di Giugno il fidanzato del migliore amico del mio ragazzo è stato ricoverato per Epatite A. A seguito di questo evento il mio ragazzo (e il ragazzo del ricoverato) hanno fatto i test sul sangue per gli anticorpi risultando negativi, inoltre hanno effettuato la vaccinazione. Dopo una settimana circa ho fatto pure io il test risultando negativo, quindi il 14 giugno ho effettuato la vaccinazione in quanto ho avuto rapporti appunto con il mio compagno (lui temeva il fatto che comunque ha convissuto con loro condividendo bagno/cibi). 2 giorni fa però anche il mio compagno è stato ricoverato per epatite a. Volevo chiedervi come dovrei comportarmi a questo punto, in quanto la vaccinazione ormai l'ho fatta anche se circa 2 settimane fa, e al momento non presento alcun sintomo. Per prevenzione di buon comportamento, non sto più assumendo alcolici perché appunto ancora non so se sono stato contagiato. Ho sentito parlare delle immunoglobuline come terapia post-esposizione. Avete altre consigli? Dovrei testarmi ulteriormente? E nel caso quando?

Grazie mille,
Cordialmente

A.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
allo stato dei fatti può contare solo sulla protezione vaccinale.
Che potrebbe farle avere una forma subclinica o inapparente di Epatite A, tutt'altro che infrequente.
Le Immunoglobuline non sono più consigliate nella prevenzione.
Se non abbia sintomi di Epatite A acuta, può ritestarsi intorno al 10 di luglio per valutare la situazione sierologica.
Si ricordi che se non risulterà infettato dovrà fare il richiamo del Vaccino per HAV.
Cari saluti a voi due per il momento sani e buona guarigione ai malati.
:-))
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 310XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio Dott. Caldarola per la pronta ed utile risposta. Il mio ragazzo sta per essere dimesso dall'ospedale in quanto le transaminasi sono calate parecchio, anche se ovviamente dovrà stare ancora a riposo per un pò. Volevo chiederle le norme di comportamento che dovremmo tenere in merito ai rapporti sessuali. La contagiosità dell'epatite A fino a quanto persiste generalmente? Considerando il 14 Giugno come data in cui mi sono vaccinato, in teoria dovrei essere già coperto dal vaccino.
La ringrazio anticipatamente,
Cordialmente

A.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
considerando che la protezione anticorpale viene raggiunta 14 gg dopo la prima dose lei dovrebbe essere immunizzato.
L'infettività del suo ragazzo è adesso più teorica che reale: trattandosi di una malattia a trasmissione oro fecale i rapporti sessuali devono essere protetti, di qualunque natura siano.
Il petting è una pratica più sicura.
Se poi vuole la certezza di essere immune, faccia il dosaggio delle IgG anti HAV: se sono sopra il livello di protezione faccia pure sesso a tutto gas! Senza stancare il convalescente....
:-)
Si ricordi di fare il richiamo del vaccino tra sei mesi - 1 anno: se lo annoti!
Un cordiale saluto,
Dott. Caldarola.