polso  
 
Utente 453XXX
Buonasera,
avrei bisogno di un consulto circa una protuberanza di forma sferica, dura al tatto, che mi si è formata sul polso sinistro, a lato del tendine dell'indice (verso il pollice). E' visibile solo quando piego la mano verso il basso, e si forma allora un lieve avvallamento nella zona anteriore alla protuberanza; mi causa molto dolore nei movimenti: riesco appena a poggiare il palmo su una superficie e comunque non potrei appoggiarmici (per intenderci, non posso fare flessioni), ma anche a riposo, a volte, avverto una sensazione di bruciore, una fitta che passa solo dopo aver allineato perfettamente la mano al braccio e averla appoggiata su una superficie lineare.
Accuso dolore al polso e una leggera difficoltà nei movimenti da ormai sei o sette anni, dopo un incidente in palestra, ma questa protuberanza è relativamente recente (sei mesi, un anno al massimo). Non ho mai approfondito al questione, essendo mancino non volevo avere impedimenti.
Avrei bisogno di sapere cosa potrebbe essere, a vostro avviso, e se gli ipotetici trattamenti prevederebbero operazioni o tutori, che mi impedissero di lavorare.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Marina Faccio
24% attività
8% attualità
0% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2017
Buonasera,
ha mai avuto traumi alla mano o al polso (cadute ad esempio?)
La "protuberanza"è aumentata di dimensioni nel tempo?

Le consiglio una radiografia della mano e del polso ed un'ecografia per approfondimenti diagnostici.
Ci tenga aggiornati,
Saluti.
[#2] dopo  
Utente 453XXX

Iscritto dal 2017
Buonasera, grazie per la veloce risposta. L'unico trauma che ricordo e' quello di circa sette anni fa, quando la mano ha subito una violenta flessione indietro.
Comunque non mi sembra sia aumentata di dimensioni, e' sempre piuttosto piccola.
Grazie ancora