mano  
 
Utente 454XXX
Egregi Dottori buongiorno.
Ho 48 anni, da paio di anni notavo al risveglio dolore e rigidita ad entrambe le mani che poi si allentava e che attribuivo a sonni non sereni causa protratta situazione familiare pesante. Negli ultimi sei mesi pero la cosa e' diventata talmente fastidiosa da svegliarmi di notte e il 3 dito medio (l articolazione principale) ha iniziato a gonfiarsi, ed e'sempre' sempre dolorante se viene compresso o anche solo nell afferrare un oggetto. Mesi di applicazione di varie pomate non sono serviti, anzi. I raggi alla mano prescritti dal medico curante rilevano tutto nella norma.
Sono certa di non aver subito traumi, temo di essere sulla strada di mia mamma che (non ricordo se x artrosi o atrite) ha le mani rovinate con articolazioni gonfie e dure.
Visto che ho questo sospetto , esistono esami del sangue (che devo fare nei giorni prossimi) che rilevino queste patologie risparmiandomi tempo e denaro per un iter che preveda risonanze o altro come prospettati e che o non mi posso permettere? Grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

certamente, esistono (proteina C-reattiva, Waaler Rose, Reuma test, ecc.), ma tutto deve essere preceduto da una visita specialistica.

E' indispensabile per orientare la diagnosi.

Buona domenica.
[#2] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2017
Buongiorno Dott. Leccese
grazie infinite per la Sua cortese risposta
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.