Utente 455XXX
Salve,sono un ragazzo di 26 anni è soffro di colite! Adesso le spiego perche sono qui per chiedere consulto!
In questo ultimo periodo la mia colite è diventata un supplizio ogni cibo che mangio anche di leggero ho forti dolori e anche gonfiori e dolori articolari.
Ho sempre sofferto di questa patologia da quando avevo 4 anni ...ma in questi ultimi anni vedo che i sintomi sono peggiorati!
Ho un dubbio ultimamente non vorrei che questa semplice colite diagnosticata non sia peggiorata in qualcosa di piu grave! Puo trattarsi anche del morbo di Crohn? Attendo un vostro riscontro! ✋Buona giornata!
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
dunque sono ben 22 anni che lei soffre di questa "colite".
E in questi 22 anni che esami ha fatto per escludere tutte le cause organiche della colite?
Una colite non evolve in Morbo di Crohn, semmai lei può aver avuto un Crohn del colon che nessuno le ha mai diagnosticato, il che è diverso.
Ha escluso di essere celiaco, con certezza?
Queste situazioni, caro Utente, non si possono gestire per via telematica.
O si affida a un Gastroenterologo oppure al medico curante.
E' ovvio che da quello che mi dice la prima cosa che mi verrebbe da consigliarle è una colonscopia con ileoscopia fatta da un endoscopista esperto.
Ne parli con chi la segue.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 455XXX

Iscritto dal 2017
La ringranzio per avermi risposto...mi fu diagnosticata da piccolo colite anche se avendo quasi sempre mal di pancia con feci saguinose tal volta...Oggi invece i dolori sono giornalieri su ogni cosa che mangio ....il mio medico curante mi dice sempre colite! Senza andare nello specifico ecco perche ho avuto il sospetto che non fosse il morbo di crohn che molti ne soffrono!
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Per questo è necessario che lei si affidi ad un ottimo gastroenterologo.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.