Utente 117XXX
Mia moglie di anni 57 nel marzo del 2003 ha seguito di esame ecografico ed è stata riscontrata una "a destra è presente formazione cistica para polare superiore a mm 32". Nel dicembre del 2005 ha ripetuto esame ecografico ed è stata riscontrata una " cisti polare inferiore dx di mm. 43". Al momento accusa solo un lieve dolore al fianco destro che si irradia verso l'anca destra. La domanda che pongo è la seguente:
Mi debbo preoccupare che questa cisti aumenti di volume.
Ringrazio e pongo cordiali e distinti saluti.
Complimenti per il sito.
[#1] dopo  
Dr. Decenzio Bonucchi
24% attività
4% attualità
12% socialità
CARPI (MO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Le cisti renali isolate non destano preoccupazione ed è sufficiente controllarle con l'ecografia. Il dolore è molto verosimilmente di natura sciatalgica.
saluti, Decenzio Bonucchi
[#2] dopo  
Dr. Luigi Longo
20% attività
0% attualità
0% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2005
Gentile Signore il quadro ecografico che Lei descrive, in assenza di altre notizie, non comporta elementi di preoccupazione clinica. Le cisti renali come quelle descritte possono anche aumentare di volume con il tempo ma non subiscono alcuna degenerazione nè modifica nella loro natura "benigna". L'unico consiglio che suggerisco è di controllare un'ecografia ogni 2-3 anni s.c. per verificare effettivamente se tendono a crescere di dimensioni o di numero. Cordiali saluti Luigi Longo
[#3] dopo  
Dr. Massimo Gai
24% attività
0% attualità
12% socialità
ALASSIO (SV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2000
Gentile signore,

di solito le cisti di questo tipo non danno alcun tipo di problema. E' naturale che vadano tenute sotto controllo. Tenendo conto che una ecografia all'anno andrebbe comunque eseguita, consiglio di fare un controllo ecografico ogni 6-12 mesi.
saluti
Massimo Gai