Utente 862XXX
Gent.mo Dott.
Dopodomani mi sottoporro' ad un intervento di blefaropalstica inferiore, mi è stata consigliata da un'amica che ne ha fatto uso per lo stesso motivo, la somministrazione di arnica 200 ch monodose mezzora prima e mezzora dopo l'intervento per limitare gli eventuali edemi e gonfiori. Premesso che utilizzo l'arnica per uso topico per l'epicondilite con buoni riusulati senza nessuna reazione allergica, cosa ne pensate del consiglio che mi è stato dato?
Grazie mille per l'attenzione

cari saluti bianca
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Bianca,
mi sembra un buon consiglio da seguire.
Saluti.
[#2] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Gentile utente,
il consiglio che le è stato dato ha una sua validità anche se per le prescrizioni omeopatiche sarebbe sempre bene affidarsi ad un medico.

In effetti l'arnica ha proprietà antiemorragiche, riduce il dolore e il periodo della convalescenza.
La 200ch è un dosaggio già molto profondo, io avrei optato per una 30ch.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 862XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mi dottori,

proprietà antiemorragiche???? io ho la mutazione genetica variante della termolabile MTHFR in forma omozigote che puo' predisporre alla trombosi , puo' essere quindi l'arnica controindicata??? gli esami della coaugulazione sono ok.

grazie nuovamente per la vostra attenzione.

Cari saluti

Bianca G.
[#4] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Cara Signora,
Arnica esplica azione protettiva nei confronti dei vasi e del microcircolo: in questo risiede il senso "antiemorragico" del medicinale.

La mutazione MTHFR (insieme agli Ac-antifosfolipidi, al f.V di Leiden, all'omocisteina) è un parametro da considerare attentamente qualora si voglia portare avanti una gravidanza; nel quotidiano dovrà fare attenzione per evitare l'insorgenza di fatti vascolari trombotici.

Assuma tranquillamente il medicinale omeopatico.
Un caro saluto.
[#5] dopo  
Utente 862XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo Dott. Ferrero,
aproffitto della sua gentilezza e competenza per chiederle cosa intende per evitare nel quotidiano l'insorgenza di fatti vascolari trombotici. Le aggiungo che non ho la mutazione F.V. Laiden e che il dosaggio dell'omocisteina è 12.43 valore di rif. <10 . Assumo per questo motivo acido folico giornalmente.
Mi scusi se la disturbo nuovamente, io so di questa mutazione da poco piu' di un anno e parlando con alcuni medici in primis il mio di base ho riscontrato che è un argomento poco conosciuto.

In attesa la saluto e la ringrazio di cuore

Bianca
[#6] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Cara Signora,
nel suo caso si tratta semplicemente di fare della prevenzione e mantenere i giusti livelli di fluidità del sangue.
Per questo è ottima l'assunzione di acido folico, seguire un'alimentazione equilibrata, bere molto (non fumare) e dedicarsi ad un'attività motoria costante che favorisca la circolazione generale e degli arti inferiori.
Nessun disturbo, disponibile per ogni ulteriore chiarimento.
Saluti.
[#7] dopo  
Utente 862XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille dott. , direi che tranne il vizio di quache sigaretta.... tutti i consigli che mi ha dato già li seguo, spero di riuscire ad abbandonare il vizio del fumo ma le confesso che sarà dura......!!!


cari saluti

bianca

[#8] dopo  
Utente 862XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille dott. , direi che tranne il vizio di quache sigaretta.... tutti i consigli che mi ha dato già li seguo, spero di riuscire ad abbandonare il vizio del fumo ma le confesso che sarà dura......!!!


cari saluti

bianca

[#9] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Le auguro vivamente di farcela!!!
Saluti.
[#10] dopo  
Utente 862XXX

Iscritto dal 2008
lo spero !!!
Tornando al discorso dell'uso dell'arnica in fase pre e post operatoria , il chirurgo che mi opererà domani che ho sentito poco fà, dice che ad un congresso in cui si è trattato questo argomento, ci sono stati diverse contraddizioni riguardo al suo uso.Qualcuno sostiene che potrebbe causare il rialzo della pressione , mi ha quindi suggerito di evitarne l'uso forse a titolo precauzionale per via della mia mutazione......


Un caro saluto

Bianca



[#11] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Apprezzo molto che in Congressi (immagino non di Medicina Omeopatica) si parli di indicazioni e controindicazioni di Arnica montana...;non voglio appesantirla sul significato di tali valutazioni ma per sua tranquillità e nel rispetto del pensiero del collega che dovrà operarla, può sicuramente fare a meno di assumere il medicinale.
Dopo, e con tutta calma si rivolga ad un collega esperto in Mnc che potrà consigliarla con le terapie più idonee ogni volta che vorrà farne uso.
Cari saluti.
[#12] dopo  
Utente 862XXX

Iscritto dal 2008
Carissimo dott.Ferrero,
questa mattina sono stata operata, sono davvero felice perchè al momento non sento alcun dolore e ho solo un leggero rigonfiemento all'altezza degli zigomi.
Io credo molto nella medicina MNC e ogni volta che posso è la mia prima scelta ma come mi consiglia lei è sempre meglio evitate il "fai da te" ma rivolgersi allo specialista.
Da circa un anno sono in POF nonostante abbia "solo 42 anni" e mi sono rifiutata di assumere ormoni e ho optato per gli isoflavoni di trifoglio rosso vidamina d e calcio . Aggiungo il magnesio supremo e superato il problema psicologico dovuto al fatto che mi sento ancora giovane ..... devo dire che i disturbi classici si sono affievoliti ..... !!! Secondo lei posso continuare per lungo tempo con questa cura?

un saluto Bianca

[#13] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gent.ma Bianca,

mi fa piacere che faccia spesso riferimento e con soddisfazione alla medicina non convenzionale!
La "terapia sostitutiva" che sta seguendo è valida (non è l'unica) e la può continuare a lungo (sempre meglio con la supervisione di un collega esperto).

Saluti.
[#14] dopo  
Utente 862XXX

Iscritto dal 2008
Ancora grazie per le sue gentili risposte.
Lei per caso si occupa anche di rimedi per l' enuresi notturna del bambino ( 10 anni) ?


bianca
[#15] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
L'Omeopatia se ben gestita fornisce una risposta terapeutica valida in numerosissime patologie ivi compresa l'enuresi; come va l'occhio?
Saluti.
[#16] dopo  
Utente 862XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno Dott. Ferrero

gli occhi vanno bene grazie, solo quello sinistro è leggermente piu' gonfio , domani tolgo i punti ma già direi che posso ritenermi soddisfatta del risultato.
Alla fine l'arnica l'ho presa dopo l'intervento e a mio parere ha dato i suoi benefici.

Meno contenta per il problema enuresi del mio bimbo, ho provato di tutto dai fiori di bach ad altri rimedi omeopatici quali damiana, ignatia , al farmaco tradizionale per l'enuresi ai campanelli acustici notturni e per alcuni mesi è stato seguito da uno psicologo. Quello che mi spiazza è che in questi anni diverse volte il suo problema sembrava risolto per qualche mese ma poi si è sempre ripresentato ed ora siamo in piena " crisi". Al momento non sta usando nulla.
So che ci sono problemi ben piu' gravi ma questo è sicuramente un grande disagio per il piccolo calciatore e tennista!!!
La ringrazio di nuovo per il suo interessamento.
Buona giornata

Bianca