paura  
 
Utente 455XXX
gentili medici,
in seguito al morso di un cane, avvenuta un mese fa, si è formata in prossimità dell'anulare sinistro, nel punto di entrata del dente (all'altezza di dove mettiamo la fede nuziale per intenderci), un ispessimento del sottocute con una formazione pseudonodulare. Ora a distanza di un mese ho acquistato la piena mobilità del dito ma ho perso la sensibilità "fine" sul lato esterno sinistro dell'anulare. In pratica sento se vengo punto o se vengo toccato ma la sensazione è ovattata e poi non localizzata. Per fare un'esempio ho provato a toccare una pezzo di scrittura braille su una scatola, ma la sentivo liscia a volte percepivo in corrispondenza dei rilievi la sensazione di uno spillo. Ho molta paura anche perchè suono la chitarra e temo di non poterlo più fare, sto prendendo il nicetile cpr e uso la mano in tutto. Cosa dovrei fare? E' un problema risolvibile col tempo? l'ispessimento si "scioglierà" da solo col tempo? Potrò tornare a suonare la chitarra?
grazie mille per la risposta
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

a questo punto deve solo aspettare ancora uno o due mesi e vedere se la sensibilità recupera. In caso contrario, potrebbe rendersi necessaria una revisione chirurgica con neurolisi o altro intervento (ricostruzione del nervo, qualora risultasse completamente interrotto: in questa caso, però, dovrebbe avere, da quel lato, una completa anestesia).

Buona domenica.