Utente 455XXX
Salve, credo di soffrire di iperidrosi palmare e plantare. Un giorno ho visto un servizio al telegiornale dal quale ho compreso che esiste un mini intervento chirurgico in grado di arrestare l'eccessiva sudorazione. La risposta che non ho ancora trovato é se tale operazione é valida a risolvere anche la zona plantare o solo palmare/ascellare.
Inoltre abitando in Veneto dovrei richiede l'intervento molto lontano o è un tipo di intervento che non richiede attrezzature "speciali", intendo fattibile in ospedali di provincia (venezia, mirano, chioggia, padova)
[#1] dopo  
Dr. Ottavio Rena
28% attività
16% attualità
12% socialità
NOVARA (NO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Buongiorno.
L'iperidrosi palmare e plantare è un disturbo fastidioso caratterizzato da ipersudorazione a livello di tali distretti corporei. Soprattutto l'iperidrosi palmare diventa un serio problema anche nella vita di relazione perché il soggetto è costretto spesso a evitare i contatti con altre persone perché ritiene potrebbe risultare poco gradevole. La ipersecrezione di sudore è secondaria ad un aumento del tono nervoso simpatico che stimola le ghiandole sudoripare a secernere il sudore. La iperidrosi si distingue in secondaria (dovuta cioè a stati patologici tra cui ad esempio l'ipertiroidismo) ed essenziale (cioè apparentemente senza causa obiettivabile). Nella iperidrosi essenziale esistono parecchi approcci terapeutici tra cui in estrema ratio anche un intervento chirurgico chiamato simpatectomia o simpaticofrassi. Questo intervento eseguito in toracoscopia (cioè eseguendo uno o due incisioni a livello intercostale) consente la apposizione di clips metalliche sui rami nervosi del sistema simpatico intratoracico con conseguente riduzione dello stimolo a tale livello. Bisogna però correttamente osservare che in molti casi a distanza dall'intervento il problema risolto a livello del palmo delle mani si ripresenta a livello di altre regioni corporee. L'intervento è eseguito in anestesia generale nei centri di chirurgia toracica che si occupano di chirurgia mini-invasiva video-assistita. Sicuramente in Veneto (Padova, Verona ad es) può trovare ottima offerta terapeutica
[#2] dopo  
Utente 455XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio per la sua risposta dottor Rena.
Presumo la mia patologia sia essenziale in quanto godo dinun ottimo quadro clinico, non sono affetto da ipertiroidismo. Nel caso dopo le apposite visite mi venisse proposto la suddetta operazione di simpatectomia o simpaticofrassi a livello intercostale, il problema dell'iperidrosi viene risolto anche a livello plantare?
[#3] dopo  
Dr. Ottavio Rena
28% attività
16% attualità
12% socialità
NOVARA (NO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Le posso confermare che con l'intervento ci sono discrete possibilita di risultato anche per il disturbo plantare.