Utente 455XXX
Alla cortese attenzione dei medici specialisti in oculistica.

Vi contatto perché qualche giorno fa ho sentito un gran mal di testa e dolore e, di seguito, la sera mi si è arrossato l'occhio destro, un arrossamento localizzato, nello specifico, nella 'parte bianca' al di sopra dell'iride e che si estendeva sotto alla palpebra andando verso il 'retro' dell'occhio (scusate la terminologia poco specifica).
L'esordio ha visto anche la palpebra gonfia e un po' di liquido appiccicoso che avvolgeva tutto l'occhio.
Facendo un po' di impacchi la palpebra si è sgonfiata ma restava molto arrossata, sono così andata dalla guardia medica che mi ha prescritto il Tobradex collirio per una presunta congiuntivite.
Pian piano l'arrossamento migliora (anche se non del tutto) ma ho notato subito un altro miglioramento della vista: dopo soli due giorni vedevo moltissimi meno corpi mobili nel campo visivo, corpi mobili che sono comparsi improvvisamente quest'anno ma che ho pensato fossero dovuti alla mia miopia.
Così ho messo il collirio anche nell'altro occhio (che invece presentava ancora molti corpi mobili pur non essendo arrossato) e anche quest'ultimo è migliorato moltissimo.
A cosa è dovuto questo miglioramento (non che mi lamenti, anzi!)? Posso continuare solo con questa cura?

Vi ringrazio in anticipo e mi scuso per il disturbo.

Cordiali saluti

P.S.: Ho 24 anni
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
penso che sia davvero giunto il momento di una visita oculistica accurata con esame del fundus oculi in midriasi






MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita medica specialistica oculistica o il rapporto diretto con il proprio medico di base curante.

I contenuti scientifici sono scritti GRATUITAMENTE dai professionisti: medici specialisti, odontoiatri e psicologi. È vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.

Vedi le Linee Guida per l'uso dei consulti online.