hiv  
 
Utente 455XXX
Salve
sono un ragazzo di 25 anni e qualche giorno fa ho avuto un evento che mi turba molto. Allora ero a praticare lo sport della arrampicata e in questo sport le mani vengono sfregate molto fino anche procurarsi delle bolle sottocutane. Il problema è sorto quando sono andato in bagno e inavvertitamente credo di aver toccato un chiazzia di sangue fresco che era sul rubinetto insieme ad acqua. Premetto che apparte il bruciore che avevo alle mani dovuto sicuramente alla sfregamento non avevo perdite di sangue apparte una pellicina rialzata dove sotto si intravedeva il derma ma sensa sanguinare e dei duroni con piccole screpolature sul palmo della mano. Oltre tutto dopo mi sono lavato le mani e non avevo tracce di sangue sopra di esse. La mia domanda è c'è un possibile rischio o posso stare tranquillo. Essendo un tipo ansioso non riesco proprio a tranquillizzarmi anche se sono quasi sicuro che i rischi non ce ne sono. Inoltre non so perché dopo che ho preso coscenza della mia preoccupazione avverto mal di gola e mal di pancia spero solo che sono solo della manifestazione psicosomatiche. Aspetto una vostra risposta grazie in anticipo.
Giuseppe
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
l'episodio per come è descritto è a rischio tanto basso da considerarsi praticamente nullo.
Quindi la invito alla tranquillità.
Il mal di gola e il mal di pancia potrebbero essere di banale origine virale più che psicosomatiche.
Certamente con nessuna relazione con l'episodio occorso.
Se tuttavia lei ha già il tarlo di aver contratto l'HIV/HCV è molto meglio che provveda a fare dei tests inutili che sviluppare uno stato di ansia perenne.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.