Utente 267XXX
Salve,
Sono una ragazza di 22 a cui è stata da poco diagnosticata la Tiroidite di Hashimoto, attualmente ancora in fase di tireotossicosi.
Stamattina mi sono sottoposta ad un ecocardiogramma per mia volontà in seguito al verificarsi di alcuni sintomi come debolezza muscolare al risveglio che migliora nel corso della giornata, vertigini, senso di affaticamento, sensazione che le ginocchia cedano, senso di sbandamento quando cammino e dispnea, temendo un'insufficienza cardiaca in seguito dello sforzo provocato dalla tireotossicosi (all'inizio avvertivo un battito più forte ora da qualche settimana mi sembra più fiacco).
Aggiungo che sono anche leggermente ansiosa.
Riporto il referto :

Atrio sn di normali dimensioni (15ml/m2).
Ventricolo sn di normali dimensioni, spessori di parete e funzione sistolica (DTD 43, SIVtd 7, PPtd 6 mm, M m-mode 60g/m2, VTD 41 ml/m2, FE 65%).
Normali le sezioni destre. Radice aortica (28mm) e arta ascendente di normale diametro. Non alterazioni morfologice degli apparati valvolari.
Colordoppler: non gradienti né reflussi patologici.
Conclusioni : esame non patologico

Ho ripetuto gli esami della tiroide una settimana fa e i valori sono i seguenti :

FT3 : 3,85 pg/mL *(2,3 - 3,6)
: 5,92 pmol/L *(3,5- 5,5)
FT4 : 1,73 ng/dl *( 0,90 - 1,70)
: 22,31 pmol/L *( 11,61- 21,93)
TSH : 1,509 mU/L (0,4- 3,7)

Aggiungo che attualmente prendo Inderal 20mg al giorno.
A cosa possono esser dovuti questi sintomi se non sono ancora caduta nella fase ipo? È possibile l'insorgere di altre patologie autoimmuni legate alla tiroidite di Hashimoto?

Vi ringrazio per la disponibilità.
Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gli esami cardiologici sono normali, quindi non vedo motivo di preoccupazione.
Per cio' che concerne la tiroidite le sposto il suo post in endocrinologia

Arrivederci

cecchini