Utente 400XXX

Salve,oggi ho fatto il primo tatuaggio, è abbastanza grande,ma ho un Po di dolore sulla zona, ed è un Po' calda, Ho il braccio un poco indolenzito, ma mi hanno detto che è abbastanza normale.
Ho letto che se si ha una reazione allergica si può morire di shock settico, davvero è possibile? Mai sentito, anche girando su internet comunque ho letto che è impossibile.. e comunque il ragazzo che me l'ha fatto (studio professionale) è stato bravissimo e ha pulito tutto,pareri? Come posso evitare di contrarre allergie o malattie? E in caso di un allergia al colore davvero posso rischiare la.morte o solamente un infezione da curare con antibiotici come mi hanno detto? Posso vivermi.il mio primo tatuaggio in maniera serena?

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se lei ha una reazione allergica non muore di shock settico, tutt'al più di schock anafilattico.
Sono due entità nosologiche ben distinte.
Se il tatuatore si è attenuto rigorosamente alle regole della asepsi ed ha utililizzato solo materiale sterilizzato e monouso rischi di trasmissione di malattie infettive non ce ne sono.
E' possibile una allergia ai coloranti per quanto rara che si manifesterebbe con una reazione nella sede del tatuaggio.
E che potrebbe insorgere anche a distanza di tempo.
Per ora dunque si goda il suo primo tatuaggio.
Tanti auguri,
Dott. Caldarola.