Utente 614XXX
Salve,

a tutti, mia madre (60 anni) 2 mesi fa ha fatto una RX al torace, per controlli perche doveva fare una urografia, e il referto del Radiologo è stato:

"Presenza di Bronchite Cronica Ostruttiva, aumento dell'immagine cardiaca con ectasia e calcificazione dell'arto aortico. Presenza di tumefazione verosibilmente linfonoidale in sede parailare destra. Si Consiglia Confronto con radiogrammi precedenti del torace e controllo a distanza di tempo."

Allarmati da questi risultati, abbiamo chiesto consiglio al medico di famiglia, che è rimasto stupito dalla presenza di Bronchite dato che mia madre non ha mai sofferto di Tosse, Affaticamento nella respirazione ect, e per quanto riguarda la tumefazione ci ha chiesto di ripetere l'esame a distanza di 2 mesi per controllare meglio.

Abbiamo anche un altro esame RX di 3 anni fa, dove non risultata nulla.

Ieri mia madre ha fatto una nuovo RX, che praticamente è "totalmente sovrapponibile a quello di 2 mesi fa" con la tumefazione che è rimasta identica, e il radiologo che ha eseguito l'esame ci ha detto che la tumefazione deve essere qualcosa di vecchio. (ma il referto dell'esame di 3 anni fa non riportava nulla.

Cosa vuol dire??
Conviene far fare a mia madre una TAC o esami piu approfonditi?
Conviene far fare una visita ad uno pneumologo ?

Grazie per la risposta..
[#1] dopo  
Dr. Gennaro Caratozzolo
20% attività
12% attualità
4% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile utente, intanto mi preme sapere se le radiografie, soprattutto le ultime 3 (le due recenti e quella di 3 anni fa) sono state eseguite nella stessa struttura. Lungi da me l'idea di precipitosi allarmismi nè di frasi del tipo "è tutto tranquillo", le chiedo questo perchè molto spesso, almeno nella mia esperienza ospedaliera, "fatti" radiologicamente vecchi vengono molto spesso omessi a favore di segnalazioni relative a processi attuali, acuti. Detto questo, vorrei inoltre sapere se sua madre (immagino non fumatrice) sia comunque esposta al fumo come soggetto passivo e/o abbia avuto in passato esposizione a sostanze particolarmente a rischio. In attesa di una sua risposta, le auguro buona serata
[#2] dopo  
Utente 614XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno Dr. Caratozzolo, inanzitutto grazie per la risposta, provo a rispondere alle sue domande:

1)No le 3 Radiografie sono di 3 strutture differenti, (quella di 3 anni fa in un ospedale, e le 2 recenti la prima in un altro ospedale e l'ultima in uno studio radiologico convenzionato)

2) per quanto riguarda invece la seconda domanda, mia madre non è una fumatrice, e non è stata nemmeno abitualmente in contatto con sostanza a rischio (in Famiglia non fuma nessuno, e lei ha fatto sempre la casalinga).

Saluti
e buona giornata.