Utente 456XXX
Gentili Dottori, ho 30 anni. Sono una persona molto ansiosa con somatizzazioni varie e ipocondria. Oggi ho pranzato alle ora 13.30 con pasta e piselli, un bel piatto, una fetta di melone giallino, più un caffè zuccherato. Ho terminato il pranzo verso le 14:30. Mia madre con diabete 2 alle 16 stava misurando la glicemia così per pura curiosità l'ho fatto anche io, sa buona ipocondroaca spesso lo faccio quando lo fa lei sempre con buoni valori. (Tipo 105 dopo 1h dal pranzo). Comunque era 130! Sono andata subito in grande ansia e mi sono agitata...dopo mezz'ora di nuovo addirittura 137! E l'ansia aumenta e non poco...16:45 a 129
.alle 17:45 era 84....poco fa ho preso uno yogurt. Sono molto spaventata, perche questo sbalzo glicemico?? Domani farò il mio prelievo di routine della tiroidite di hascimoto (ma senza terapia), dice che dovrei aggiungere qualcosa? Purtroppo il mio curante è in vacanza...di solito nelle analisi la glicemia mi esce normale...la prego mi dia un consiglio, non voglio diventare diabetica.p
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
lei non è diabetica.
E' ansiosa: sono entrambe patologie che vanno curate ma molto diverse.
Lo dimostra il fatto che lei si autocontrolli la glicemia senza che nessun medico glielo abbia consigliato.
Se vuole, per sua tranquillità, può eseguire domani oltre alla glicemia basale, una emoglobina glicata e un C Peptide.
Se vorrà ne riparleremo con gli esiti di questi esami alla mano.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2017
Ne sono consapevole purtroppo caro dottore di essere ansiosa...ma i valori che ho riscontrato sono anomali o possono rientrare nella norma? Grazie
[#3] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2017
Più che altro non capisco il picco in discesa in un'ora. Preciso che mia madre ha diabete mellito
[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
le ho già dato la soluzione al suo problema in #1.
Se desidera seguirla faccia gli esami consigliati: diversamente riempiremmo decine di post di dubbi su dubbi e questo non è possibile.
A presto,
Dott. Caldarola.
[#5] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2017
Gentile dottore ho appena fatto i prelievi e gli esami da lei consigliati purtroppo devo aspettare a giovedì per i risultati e vivere col patema. Comunque il dottore del lavoratorio mi ha detto stia tranquilla i glucometri non sono attendibili al 100% e inoltre l'Ansia può influenzare
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
A presto allora.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#7] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2017
L'ho misurata un'ora dopo cornetto vuoto e caffè macchiato: 114. Spero sia normale, ora mia mamma mi ha vietato di toccare il suo glucometro. Le farò sapere buona giornata
[#8] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
E' normale.
La sua mamma ha preso una saggia decisione!
A presto,
Dott. Caldarola.
[#9] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2017
Gentile Dottore, ho i risultati.
Peptide C 1.10 (0.8-4)
Emoglobina glicata 4.9% (normometabolici: 4.0-6.0)
HBA1c sec IFCC 29.9 mmol/mol livello decisionale per diagnosi di diabete >48
La signora dello sportello non mi ha messo la glicemia basale e me ne accorgo solo ora, probabilmente non ha compreso avendo ordinato altre analisi perchè ho anche scoperto di essere in dolce attesa.
tiroide
tsh 0.66 (0.35-5.5)
t3 3.76 (2.3-4.2)
t4 1.34 (0.76-1.76)
Ferritina 28.9 (10-291) a fine maggio era 47.2
sideremia 90 (50-170)
poi nell'emocromo ho dei valori asteriscati
bianchi totali *10.96 (4-10.8)
di cui asteriscati nello specifico: neutrofili *74.4 (40-74)
#granulociti neutrofili *8.2 (1.9-8)
*linfociti 17.6 (19-48)
le piastrine stanno diminuendo al 6 giugno 243, al 20 giugno 209, al 14 luglio 193. Mi devo preoccupare?
Premetto di essere gia alla settimna 9 di gravidanza e me ne sono accorta tardi giacchè ho avuto le perdite da impianto scambiate per ciclo.
Grazie mille
[#10] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
spero si sia convinta che non è diabetica.
La sua tiroide funziona bene.
Ha una lieve leucocitosi neutrofila ma in gravidanza è fisiologica.
Il numero delle piastrine è normale.
Spero che stia già assumendo l'acido folico.Diversamente lo inizi al più presto.
Faccia una dieta con adeguato introito di carni e legumi e non avrà bisogno di integrazione farmacologica di ferro solfato o gluconato per os, che spesso è poco tollerata a livello gastro intestinale.
Auguri.
Dott. Caldarola.
[#11] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2017
Gentilissimo l'acido folico lo prendo da 3 mesi perché la gravidanza e' programmata. Grazie mille!! Buona giornata
[#12] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2017
Gentile dottore mi scusi, le scrivo in attesa per ginecologica il 26 luglio. La mia curante si è allarmata dal calo delle piastrine verificatosi in un mese, ha detto che è troppo significativa. Si e allarmata ancor di più poiché spesso mi e' capitato di trovare sugli arti inferiori delle piccole ecchimosi e mi fece fare fibrinogeno pt ptt antotrombina III emocromo lac e ACLA tutto risulto negativo quindi mi disse che forse erano i capillari. Ha detto che se questo calo continua per la gravidanza ci possono essere problemi ma soprattutto ha detto che può essere spia di problemi cosgulatovi. Ora ha detto aspetti la visita col ginecologo in caso può andare al centro ematologico. Cioè sono passata dalla felicità all'angoscia...Lei cosa mi consiglia?
[#13] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2017
Volevo inoltre precisare che non ho mai avuto problemi di sanguinamenti prolungati per le ferite o gli interventi dentistici
[#14] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
lei deve preoccuparsi se le sue piastrine presentino un trend in discesa e quando siano <150.000 mmc.
Ciò si può ottenere semplicemente ripetendo l'emocromo ogni 10 gg. Tenga anche conto che una agglutinazione piastrinica durante prelievo può ridurre la conta piastrinica.
La prossima volta faccia la conta sia in EDTA che in sangue citratato. Ne parli con la Curante che nel frattempo si potrà documentare.
Mi pare normale che lei non abbia un prolungamento del tempo di emorragia: lo stesso teoricamente inizia con un numero di piastrine <50.000 mmc ma le assicuro che ho visto pazienti oncologici in chemio con 20.000 piastrine mmc non avere neppure una petecchia agli arti inferiori o latre manifestazioni emorragiche.
Per il momento non vedo motivi di allarme: comunque se la visita dall'ematologo la tranquillizzasse, la faccia pure.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#15] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2017
Grazie dottore, magari venerdì ripeto la conta sia normale Che citrato e le farò sapere. La curante per la sua superficialità ha mandato all'altro mondo due pazienti affetti da leucemia purtroppo. In ogni caso mi ha detto che le piastrine in gravidanza possono avere un calo ma nel terzo trimestre non nel primo e che questo calo può essere spia di malattie serie, giusto per tranquillozzarmi. In altre parti ho letto che invece può esserci per maggiore emodiluizione del sangue. In ogni caso seguito i suoi consigli visto che ne mi sono utili, spero di non dover ricorrere all'ematologo
[#16] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2017
La curante ha detto che il passaggio da 209.0000 a 193.000 e' un brusco calo, ecco perché mi sono allarmata, purtroppo lei tende a spaventare sempre
[#17] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Io cali drammatici non ne vedo.
Lei ha 16.000 piastrine in meno per mmc: una cifra ridicola.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#18] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2017
Le farò sapere le auguro buona serata! Molto gentile
[#19] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2017
Gentile Dottore, visto che è stato così cortese volevo informarla che ho avuto un colloquio telefonico con l'ematologo che ha curato la leucemia di mio nonno e mi ha detto di rifare il controllo tra un mese come da routine e non preoccuparmi perché il sangue nelle gravide e più diluito quindi per questo le cellule dell'emocromo sono in calo ma in realtà non è così e' solo per emodiluizione e anzi ha detto che col passare e dei mesi scenderanno emoglobina, rossi ed ematocrito quindi di parlarne al ginecologo e fare controlli mensili! Grazie ancora