Utente 920XXX
Gentil Dottori,

Ho 23 anni e non sono circonciso. Ho iniziato
ad avere rapporti circa 1 anno e mezzo fa senza particolari problemi.
Dopo l'ultima volta però la pelle è scesa ed ha lasciato scoperto il
glande. Non mi sono preoccupato più di tanto e anzi ho pensato che
prima o poi sarebbe dovuto capitare. Quindi sono andato a dormire, pur
con qualche fastidio dovuto allo sfregamento. Il giorno seguente la
parte al di sotto del glande (credo si chiami prepuzio) si è gonfiata
molto e mi da molto fastidio lo sfregamento. E' come se fosse
"strozzata" dalla pelle.

Pur con qualche imbarazzo sono fermamente intenzionato a farmi vedere
da un medico, vorrei però un vostro parere dal momento che domani sera
dovrei appunto partire con la mia ragazza per qualche giorno e vorrei
sapere se posso in qualche modo rimediare. Se occorre posso anche
mandare delle foto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,potrebbe trattarsi di una parafimosi, in questo caso dubito sia stato circoncisi,con un difficoltoso ritorno linfatico post erettivo.se non si riduce il gonfiore,eviterei di affrontare il coito.cordialita'
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egregio signore,
se non ho capito male quella è una parafimosi: strozzamento del glande.
Con questo sospetto le consiglio di andare direttamente ORA_SUBITO_al più vicino pronto soccorso, senza apettare. Magari è uno strozzamento da poco, ma se è grave può provare danni tissutali non riparabili.