Utente 456XXX
Buongiorno,
vi scrivo perché ho una contrattura persistente al muscolo piriforme e vorrei qualche consiglio per farlo guarire.
Ho iniziato palestra a novembre 2016 e a gennaio ho iniziato a sentire i primi dolori, solo quando facevo eccessivo sforzo, e ho lasciato correre il problema. Dopo le vacanze di pasqua però, il dolore si è fatto tanto forte al punto di non riuscire ad alzarmi dal letto la mattina e di zoppicare andando in università. Mi sono rivolta al mio medico di base che mi ha dato degli anti infiammatori pensando che si trattasse del nervo sciatico. Il dolore è diminuito ma non scomparso. Nel frattempo, in palestra, ho smesso per primi gli esercizi per le gambe, poi quelli per l'addome.
durante l'assunzione del medicinale, di dieci giorni circa, ho smesso completamente l'attività fisica. Quando ho rincominciato facendo solo braccia il dolore è aumentato nuovamente, anche se non come ad aprile, allora mi sono rivolta a un fiseoterapista che mi ha detto di avere una contrattura muscolare al piriforme. Mi sono sottoposta a quattro sedute, più di quante ne aveva previste all'inizio ma ancora niente, il dolore non se ne vuole andare. Oltre al piriforme mi ha detto che ho delle leggere contratture anche al quadrato dei lombi, probabilmente causate dallo scorretto utilizzo degli attrezzi in palestra, ma nella zona della schiena non sento dolori, solo se mi affatico troppo.
Chiedo un vostro consiglio perché mi sono stufata di convivere con questo, a volte fastidio, a volte dolore, che parte dall'articolazione sacro-iliaca e si estende poi per tutto il gluteo sinistro fino ad andare a pungere a lato, in prossimità della testa del femore.
Vi ringrazio in anticipo per la vostra cortesia,
aspetto vostre notizie.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le consiglierei di ripostare in area ORTOPEDIA se desidera una risposta

Tanti SALUTI