Utente 230XXX
Salve,
sto per sottopormi a un intervento per inserire due lenti fachiche toriche e correggere miopia e astigmatismo nel mio caso molto elevate. 14 gradi di miopia e 2,5 di astigmatismo. Mi è stato detto che potrebbe esserci come complicazione l'insorgenza di una cataratta precoce. Se questo dovesse verificarsi nei prossimi anni dovrò rimuovere queste lenti e inserirne di nuove al posto del cristallino. Vorrei sapere dalla vostra esperienza: l'espianto delle lenti e l'impianto di un nuovo cristallino sono da considerare un singolo intervento o vengono conteggiati due interventi differenti? Ho provato a chiederlo ai medici che devono operarmi ma non mi hanno dato una risposta precisa, qual è di solito la soluzione che si adotta? Si fa tutto in un'unica soluzione? Espianto e nuovo impianto?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
sue domande
1)Mi è stato detto che potrebbe esserci come complicazione l’insorgenza di una cataratta precoce. Se questo dovesse verificarsi nei prossimi anni dovrò rimuovere queste lenti e inserirne di nuove al posto del cristallino. Vorrei sapere dalla vostra esperienza: l'espianto delle lenti e l'impianto di un nuovo cristallino sono da considerare un singolo intervento o vengono conteggiati due interventi differenti?

risposta
e’ un intervento delicato , ma e’ un solo intervento
si asportano le IOL fachiche
e si procede ad intervento chirurgico tradizionale di “cataratta
inserendo le iol nel sacco”

2)Ho provato a chiederlo ai medici che devono operarmi ma non mi hanno dato una risposta precisa, qual è di solito la soluzione che si adotta?

risposta
si fa tutto in una unica delicata a volte lunga seduta operatoria
30 - 40 minuti circa

3) Si fa tutto in un’unica soluzione? Espianto e nuovo impianto?

risposta
in buone mani chirugiche SI

MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita medico chirurgica specialistica oculista o il rapporto diretto con il proprio medico di base curante.

I contenuti scientifici sono scritti GRATUITAMENTE dai professionisti: medici specialisti, odontoiatri e psicologi. È vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.

Vedi le Linee Guida per l'uso dei consulti online.
[#2] dopo  
Utente 230XXX

Iscritto dal 2004
Grazie dr.Marino. Mi ero preoccupato perché visti i costi molto alti dei singoli interventi non vorrei ritrovarmi fra un po' di tempo a dover sborsare cifre che non sono nella mia possibilità... a quel punto mi ritroverei incastrato in una situazione senza via d'uscita.

Lei cosa pensa di questo intervento? I tempi sono oramai "maturi" per farlo in sicurezza? A sentire i dottori che dovranno operarmi il rischio è molto basso o quasi nullo.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
dipende dalla

LENTE IOL FACHICA

dal

CENTRO DI MICROCHIRURGIA e dalle sue attrezzature

dalla


Manualita' del Chirurgo Oculista

Rispetto al 1989 quando ho iniziato a interessarmi di Chirurgia

refrattiva le cose sono molto , ma davvero molto migliorate

sono interventi molto delicati

ci vuole una buona esperienza


in bocca al lupo