Utente 456XXX
Salve, due anni fa dopo essere andato in montagna ho iniziato ad avere un dolore al ginocchio sinistro sopratutto appena svegliato e dopo essere stato per lungo tempo seduto. Il medico di famiglia, sospettando una distorsione del tendine rotuleo mi prescrisse una cura con argilla per un mese e successivamente, non avendo avuto miglioramenti mi prescrisse una risonanza magnetica con il referto seguente:

"Nella norma il segnale endomidollare dei segmenti scheletrici analizzati, fatto salvo per modeste alterazioni sclerotiche della tela ossea subcondrale di ambo gli emipiatti tibiali.
Piastre osteocondrali conservate.
Non si apprezzano falde di versamento articolare, nè all'interno delle principali borse sinoviali.
Le fibrocartilagini meniscali risultano normalmente conformate e non presentano significative alterazioni del segnale o soluzioni di continuo.
Sostanzialmente nei limiti della norma per morfologia e comportamento del segnale complessi capsulo-legamentosi collaterali, pivot centrale ed apparato estensore.
Regolare il segnale del corpo adiposo di Hoffa."

Dal risultato dell'esame mi disse che non c'era niente e che sarebbe passato con il tempo. Al giorno d'oggi non ho avuto miglioramenti. Mi consigliereste una visita specialistica o ulteriori esami? Anche se difficile comprendere la situazione vista l'impossibilità di effettuare una visita a cosa potrebbe essere dovuto il dolore?
[#1] dopo  
Prof. Hassan Zmerly
32% attività
8% attualità
4% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
in base all'anamnesi e all'esams RMN, potrebbe trattarsi di una plica sinoviale che e' una formazione sinvoiale male visibile alla RMN: occorre anche escludere altre causa legate a un dolore irradiato che vuol dire viene da fuori del ginocchio (anca, schiena, femore ecc).
Il trattamento consiste nel riposo (evitare tutti i movimenti che evocano il dolore), prendere un antinfiammatorio per 4-5 gg, e fare della fisioterapia ( allungamenti, potenziamento, laserterapia) e dwl nuoto (stile libero e dorso)
E' utile fare un esame Rx, ripetere la RMN.ed
eventualmente sottoporsi ad artroscopia del ginocchio per la diagnosi e la cura del caso.