Utente 456XXX
Salve. Sono una ragazza di 22 anni, e scrivo perché avverto dei sintomi che nn mi permettono di godermi a Pieno le mie giornate. Premetto che, dopo anni di pallavolo, attualmente faccio una vita sedentaria, sono un un'universitaria, passo tutti i miei pomeriggi a studiare o al massimo a passeggiare. Da una settimana ho iniziato ad andare mattina e pomeriggio a mare, e adesso soffro di pressioni alla testa, annebbiamento alla vista, battiti accelerati, stanchezza e difficoltà nel respirare. La notte dormo circa 6 ore, perché torno verso le 2 e mi alzo verso le 8:30 x andare a mare. Il pomeriggio non mi riposo. Cosa potrebbero essere questo sintomi? A volte mi sento proprio disconnessa, come se mi sentissi la testa in confusione e mi sento tutto scombussolata. Vorrei avere un suo parere, perché soffro d'ansia e ho paura che ci possa essere alla base qualcosa. Grazie per la sua risposta.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,
con il limite del consulto telematico....
Mi pare che lei non riposi abbastanza e questo può accentuare o provocare i sintomi che lei riferisce.
Il mare, a chi piace, fa anche bene: ma non deve essere un motivo per stressarsi.
Perciò meglio perdere qualche ora di mare e dormire almeno 8 ore che privarsi del sonno.
Anche per le vacanze vale il motto latino: est modus in rebus!
Trovi il suo equilibrio e vedrà che spariranno molti sintomi.
Buone vacanze.
Dott. Caldarola.