Utente 442XXX
Buonasera 2 mesi fa ho fatto le analisi del sangue dalle quali erano emersi sballati i seguenti valori

Colesterolo totale 246 consigliabile sotto 200
Colesterolo hdl 37 consigliabile sopra 40
Colesterolo ldl 179 classificato in rischio elevato
Omocisteina 31,92 valori richiesti 9.90-23.00
Inoltre 299 di cristalli di ossalato di calcio nelle urine da quel momento ho cominciato a migliorare la mia dieta ed assumere Cardionam (il medico mi ha consigliato qu sto essendo statina naturale ) e acido folico, inoltre a bere acqua con basso residuo fisso
L'altro ieri ho ritirato le analisi del sangue e tutto è migliorato

Colesterolo totale 204
Colesterolo hdl 42
Colesterolo ldl 138
Omocisteina 18.02
E l ossalato di calcio nelle urine è sparito però ho fatto l'esame

Creatin-fosfo-chinasi CPK ed era a 279 mentre i valori di riferimento sono da 20 a 190

Ho sentito dire che le statine (seppur naturali ) come il cardionam possono alzare questo valore però non so se sia reale o no , insomma sono preoccupato spero in qualche consigli grazie anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
lei il 15/05 scorso ha postato un consulto pressocchè identico:
http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/568057-esami_del_sangue_sballati.html
a cui le è stata data esauriente risposta.
Ha messo in atto i consigli igienico - dietetici per perdere peso?
Perchè guardi, gli integratori a base di novacolina possono anche abbassare il colesterolo ma allo stato dell'arte non vi è nessun dato che riducano gli eventi cardio - cerebro -vascolari maggiori del 30% e del 28% rispettivamente, come le statine di ultima generazione che sono anche meglio tollerate.
E se lei pesa tanto non si esime dalla ipertrofia del cuore con tutte le conseguenze che ciò comporta.
La CPK di 279 non la mette in pericolo di vita ed è clinicamente poco significativa: ciò che attenta alla sua vita è il suo peso per cui la raccomandazione è di dimagrire.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 442XXX

Iscritto dal 2017
Grazie per la risposta comunque il 15/5 avevo postato soltanto la prima parte delle analisi , ora ho scritto il risultato dopo 2 mesi , il peso si è stabilizzato sui 115 a fronte dei 128/129 di partenza , pur facendo una dieta abbastanza povera non riesco a calare di più (almeno per ora ) quindi mi dice che il cardionam non ha utilità ?cioe abbassando i valori di colesterolo non ha nessun beneficio ?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Guardi,
non è importante tanto e solo fare abbassare il colesterolo.
Il processo di aterogenesi è molto complesso e non è un post la sede per fare una lezione su un "organo" sottovalutato o considerato anche da eccelsi professoroni come una carta da parati delle arterie: l'endotelio!
E' su questo organo che alcuni farmaci, calcio antagonisti diidropiridinici, ACE inibitori a dosi piene, STATINE hanno un ruolo protettivo ed è per esempio su questo organo che alcol, nicotina, cannabis hanno un ruolo deleterio che facilita l'aterogenesi.
Che io mi metta a parlare di cellule schiumose in questa sede, servirebbe certamente a fare capire a qualche collega che il mio brodo è molto saporito, ma non servirebbe a lei che ovviamente e non per colpa sua è un profano in materia.
Inoltre deve considerare la componente genetica e lo stile di vita: mia nonna aveva un colesterolo >250 mg/dl ma era sempre in movimento: prendeva la Pantetina che era acqua fresca...è mancata a 98 anni.
Con ciò la saluto e spero di essermi spiegato meglio.
Saluti e buona serata.
[#4] dopo  
Utente 442XXX

Iscritto dal 2017
Ho capito il suo concetto comunque sia come le ho detto ho modificato anche il mio stile di vita completamente , non bevo alcolici non bevo bevande gassate non faccio uso di cannabis( beh quella non l'ho mai usata tranne qualche evento in età adolescenziale , sigarette pochissime (fumo quella elettronica ) evito completamente i cibi spazzatura cerco di essere più attivo , probabilmente questo calo di colesterolo è anche un po' merito mio e del mio stile di vita oltre che del cardionam non crede ? Riguardo al peso sono riuscito a perdere 13/14 kg come le ho già detto purtroppo ora mi sono stabilizzato , avevo la pressione al limite dell ipertensione 140/90 di media adesso è sempre sotto i 120/80 talvolta anche 100/70 , se ha qualche altro consiglio su come migliorare ancora e su quali accorgimenti avere per condurre una vita sana sono tutto orecchie , comunque sia intanto la ringrazio per le risposte che mi ha dato
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
a tutto questo elenco di buone cose, che mi riferisce, e di cui sono contento per lei, metta la ciliegina sulla torta abolendo completamente le sigarette: le "bionde" e la e-cig.
Questa è altra cosa che pochi sanno: non esiste, sul piano del danno d'organo, relazione tra il numero di sigarette fumate giornalmente e il danno d'organo. Anche una fa danno: perchè se ci pensa sono 365 sigarette all'anno e in 5 anni 1.825 sigarette il cui particolato si deposita nei polmoni innescando meccanismi infiammatori ed eventualmente stimolando gli oncogeni. Credo che convenga con me che non ne valga la pena....
Ancora saluti,
Dott. Caldarola.