Utente 296XXX
Gentili Dottori,
Vi descrivo in breve quanto mi è accaduto nei giorni scorsi:

-) 3 giorni fa, dopo un allenamento in palestra che prevede degli scatti (allenamento di definizione, fatto con pesi leggeri e corsa su delle salite) fatti in maniera NON troppo intensa, ho avvertito, dopo l'ultimo scatto, un senso di vuoto al centro del petto, braccia e gambe leggere e lingua intorpidita. Ho pensato che dopo lo scatto in questione mi sono rivolto ad un amico che era lì con me ed ho parlato, probabilmente non ho immagazzinato abbastanza aria ed ho avuto questo fenomeno. Ho bevuto un pò di bevanda ai sali minerali, effettuato un paio di respiri profondi ed è tutto tornato nella norma.

-) 1 giorno fa, mentre ero a letto, stavo per prendere sonno, ho avvertito una sensazione di sbandamento e di nuovo braccia e gambe leggere con leggera sudorazione fredda, il tutto è durato un minuto o poco più.

Essendo ieri domenica mi sono recato in mattinata dal mio medico curante il quale mi ha risposto che si è trattato di un semplice calo pressorio in ambedue i casi.

Mi ha misurato la pressione ed era la seguente: 110/70 (premetto che la notte per l'ansia avevo dormito poco e non avevo ancora fatto colazione).

Ho già eseguito, come ogni anno, ECG risultato assolutamente nella norma (lo effettuo ogni anno). 2 anni fà ho effettuato anche una ECG sotto sforzo ed Ecocardiogramma, tutto nella norma.

Le ultime analisi del sangue effettuate sono di Dicembre 2016 (ovvero 7 mesi fa) e sono risultate tutte assolutamente nella norma.

Attendo una vostra opinione in merito.

Cordiali Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
chi fa sport deve eseguire Ecocardiogramma color doppler e prova da sforzo massimale al cicloergometro o al tapis roulant ogni anno. Nel suo interesse esclusivo.
Attribuire i suoi due mancamenti a un calo pressorio è una leggerezza che non può essere accettata: programmi un Holter ECG/24h come primo step per verificare se lei abbia brevi aritmie degne di essere approfondite e vada a farselo prescrivere dal curante. Se vuole ovviamente.
Buona serata,
Dott. Caldarola.