Utente 673XXX
Salve dottori scrivo in merito ad un torace che ha effettuato mia mamma :

Referto
Accentuazione della trama polmonare con aspetto slargato dell ilo destro e velatura del lobo medio da rivalutare dopo terapia medica.
Ombra cardiaca nei limiti
Aortosclerosi con segni di elongatio
Diaframma regolare con seni costofrenici
Obliterato a destra come per la presenza di falda di versamento pleurico a sede basale ipospanso a sinistra.


Ha fatto quest esame in merito a dolori ai polmoni intensi, mancanza di respiro....

L ha vista oggi un pneumologo e le ha dato seguente terapia

Fluifort
Levoxacin
Luvion
Voltaren
Lasix.


Vorrei sapere prima di tutto in termini seplici spiegazione passo passo del referto.
Siamo molto preoccupati io soprattutto perche sono fuori casa.
E vorrei sapere se questa terapia sia adatta e cosa succede se dopo lo cura questo versamento pleurico ci sia ancora.

Vi prego di chiarirmi il tutto gentilmente.
Saluti
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
guardi senza vedere la lastra non posso darle la mia valutazione riguardante ia velatura del lobo medio.
E' possibile che sia un processo infiammatorio con consensuale reazione pleurica e versamento.
Il reperto per come è descritto è meritevole di una TC del torace con mdc.
Tra l'altro, se sua madre non è cardiopatica, posso comprendere che si metta in terapia un antiinfettivo e un mucolitico ma faccio molta fatica a comprendere la ratio che ha ispirato la terapia con il Luvion, il Lasix e il Voltaren.
Crede forse lo pneumologo di asciugarle il versamento pleurico facendola urinare?
Il discorso è sempre il solito: l'uso ingiustificato dei diuretici dell'ansa, anche se associati agli antialdosteronici, per situazioni in cui non sono necessari. Inoltre mette in terapia il Diclofenac che è una potente FANS quindi riduce la perfusione renale e si oppone alla attività saluretica del lasix.E' tutto un pò contraddittorio...
Io sentirei un secondo parere. Possibilmente più qualificato.
Di più non posso fare.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 673XXX

Iscritto dal 2008
Salve intanto grazie per aver risposto
Si da un po di mesi e cardiopatica. Spesso ha avuto scompenso cardiaco.
Tornando al referto lei capisce solo di questo versamento pleurico? O ce dell altro?
Si comunque andra da un altro specialista anche x sicirezza.
Volevo solo sapere in brevi e semplici parole cosa vuol dire versamento pleurico e cosa andrebbe incontro se dopo la cura ci fosse ancora.

Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
se sua madre è scompensata ed è apiretica, è bene che la veda un cardiologo.
Capisce bene che una paziente cardiopatica non si può valutare per via telematica: quella descritta "velatura" potrebbe essere espressione di una embolia polmonare e per accertarla sua madre deve fare degli esami ad hoc, come il D Dimero, il ProBNP, un ecocardiogramma per valutare la funzione di pompa... E se la Embolia polmonare è accertata la paziente deve essere scoagulata. Altro che Voltaren!
Tanto più che lei parla di dolori ai polmoni intensi e di mancanza di respiro...
Credo che un accesso in un P.S. di un ospedale qualificato sia necessario.
Il versamento pleurico è un aumento del liquido fra i due foglietti pleurici: finchè è di scarsa entità non crea grossi problemi, se diventa imponente ostacola l'espansione polmonare e può premere su aree di tessuto polmonare impedendo che queste vengano ventilate.
Le cause possono essere molte: polmonari, cardiogene, infiammatorie e neoplastiche.
Di più non posso dirle non potendo visitare la paziente.
Sarebbe per esempio interessante vedere se abbia versamento pericardico consensuale: ma se non fa un ecocuore stabilirlo con la semeiotica medica è molto difficile.
Mi faccia sapere se vorrà.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 673XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dottore
Domattina la faccio portare da un altro specialista per sicurezza.
In poche parole vorrei sapere al momento se secondo lei con questa cura questo liquido puo sparire.e se cosi non fosse come si interviene.
Le hanno detto nell eventualita che deve essere aspirato in ospedale.
Grazie mille x la sua disponibilita.
Saluti
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Se il versamento aumentasse, il che non sarebbe buon segno, potrebbe rendersi necessaria una pleurocentesi per evacuare il liquido.
Stia a sentire: ricoveri sua madre.
Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.