sport  
 
Utente 456XXX
Salve, ho 21 anni e da circa due anni soffro di pesantezza alle gambe,ho qualche piccolo capillare sulle gambe e vene evidenti dato che ho la carnagione abbastanza chiara.
Mi piacciono molto i tatuaggi e in futuro vorrei farmeli sulle gambe e polpacci.
Volevo sapere se ci sono delle controindicazioni a tatuare sui capillari già esistenti? E' sconsigliato fare tatuaggi sulle gambe,polpacci e caviglie se si soffre di fragilità capillare? E se in futuro ci fosse la comparsa di nuovi capillari o vene in rilievo sotto a un tatuaggio sarebbe un problema?



Mentre per quanto riguarda lo sport, ho letto che l'attività fisica fa molto bene a chi soffre di questi problemi.
Prossimamente vorrei fare palestra seguendo una scheda in sala pesi e attrezzi per poter aumentare la muscolatura, ma non in modo eccessivo.
I pesi alti e i classici attrezzi per le gambe e glutei possono far aumentare i capillari e peggiorare la circolazione? Una persona che ha problemi di circolazione può solamente fare sport come camminata e nuoto?

Perdonatemi per le domani un po' paranoiche, ma vorrei levarmi questi dubbi. Grazie!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UN CONSULTO A DISTANZA

Gentile Utente,
consideri che qualunque insulto portato sui tegumenti è in grado, soprattutto in soggetti come Lei predisposti, di generare la comparsa di teleangectasie. Né riterrei prudente agire in tal senso su zone già interessate.
La presenza di tatuaggi potrebbe interferire con taluni trattamenti (laser) che si desiderasse in seguito praticare proprio per il trattamento delle teleangectasie.

Riguardo la problematica relativa agli sport, andrebbero evitati quegli esercizi contro resistenze che determinano aumento della pressione nel torrente venoso, anche se eseguite ad es. con gli arti superiori.
Gli esercizi che indica rientrerebbero proprio in questa categoria. La preferenza, come da Lei arguito, dovrebbe cadere su attività "dolci", a corpo libero e preferibilmente in acqua.

Le accludo un link che potrebbe esserLe utile:

http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-angiologia/97-eliminare-capillari-teleangectasie.html