bacio  
 
Utente 269XXX
Salve, qualche giorno fa ho baciato in bocca una ragazza che poi mi ha detto di fare sesso per lavoro. Preoccupato sono andato da un medico con specialita' in dermatologia - veneorologia e mi ha detto di stare tranquillo perche' non c'e' stata trasmissione di sangue in ferite aperte.
Mi ha detto di fare un test hiv dopo 20 -30 giorni e su questo sono un po' confuso.
Perche' farlo se mi ha detto che non c'e' rischio ed alcuni consulti non lo consigliano neanche?
20 - 30 giorni non sono pochi? Il ministero consiglia 40 giorni per definirlo definitivo ma ho trovato alcuni consulti che dicono 90 giorni anche per i test di quarta generazione.
Cosa mi consigliate?
Saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, la pratica da lei indicata dal mio punto di vista non è a rischio HIV.
Ovviamente possono persistere altre situazioni teoricamente a rischio (teorico) malattie sessualmente trasmissibili. Pertanto direi che un solo ulteriore controllo dermatologico a un mese e 1/2 sia sufficiente a farla stare serena.
cordialità

Dr Laino
[#2] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Caro Dottore,
Grazie per la risposta.
Come ci si deve comportare normalmente in questi casi? Ovviamente prima di baciare una persona non le si puo' chiedere di fare gli esami prima ma e' anche vero che una persona puo' avere delle malattie e mentire e baciarti lo stesso.
Bisogna quindi fare una visita e fare dei test dopo ogni bacio dato ad una persona che si conosce da poco?