Utente 921XXX
Gentili Dottori

Lavoro come operaia in una azienda manifatturiera con 20 dipendeni e lavoro china seduta in una sedia molto scomoda davanti una macchina da cucire che dopo poche ore di lavoro accuso dolori al collo e alle braccia.
Negli ultimi mesi questo dolore è aumentato notevolmente ed ho parlato col capo sala se mi poteva spostare in altra postazione (alla stiratrice), rispondendomi che in questo momento non può essere per ragioni di organizzazione.
Ho effettuato RX della cervicale e ci sono artrosi e riduzione dei dischi.
Che devo fare?
A chi mi devo rivolgere.
[#1] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Cara Signora

Esponga bene il caso, al medico del lavoro della ditta dove lei lavora, chiedendo una visita anticipata ( è un suo diritto )Vedrà che il professionista prenderà tutte le opportune azioni preventive per diminuire i rischi nell'ambiente di lavoro.
Consigliandola nel migliore dei modi, per diminuire i rischi e indicandole le strategie terapeutiche.
[#2] dopo  
Utente 921XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dottore di avermi risposto subito.
Devo parlare col medico del lavoro, ma quello lo vedo una volta all'anno.
E poi i dolori al collo mi uccidono.
[#3] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro Signora.

Lo svolgimento della sorveglianza sanitaria, ha lo scopo di prevenire o attenuare tutti i rischi a cui solitamente il lavoratore è esposto.
Durante la sua attività di lavorativa, i disturbi muscoloscheletrici, si possono attenuare notevolmente attraverso pause e cambiamenti di postazioni.
E' molto importante fare degli esercizi di:
RILASSAMENTO,STIRAMENTO e RINFORZO MUSCOLARE,
Per il collo,le spalle,la colonna vertebrale,per la muscolatura dell'addome e per gli avambracci che possono essere fatti sia a casa che nelle pause lavorative.
Questi esercizi aiutano il fisico a superare quel senso di peso quando la fatica si fa sentire.
[#4] dopo  
Utente 921XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dottore lei è molto gentile.
Farò come dice lei.
Le farò sapere.

Arrivederci
[#5] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Cara Signora.

Congedandomi, cordialmente le auguro una buona notte.

A risentirci
[#6] dopo  
Utente 921XXX

Iscritto dal 2008
Dottore

Sono riuscita finalmente a mettermi in contatto con il medico del lavoro e mi ha fissato una visita fra due settimane.
Speriamo bene.
[#7] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Cara signora

Benissimo, abbia fiducia nel MdL.
Poi mi faccia sapere.
[#8] dopo  
Utente 921XXX

Iscritto dal 2008
Dottore

Ma intanto che devo fare con questi dolori al collo e alle braccia.
[#9] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Cara signora

Parli con il suo medico di base e si faccia consigliare un buon fisiatra e se è necessario quest'ultimo le presciverà un ciclo di terapia Fisica e Kinesi per le parti interessate.
[#10] dopo  
Utente 921XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dottore ma li ho fatti circa sei mesi fasenza avere il minimo risultato.
Poi mi sono ustionata con quelle spugnette che mandano una corrente fastidiosissima.
[#11] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Cara signora

Appere evidente da quanto da lei asserito che è stata trattata non tanto bene, fa bene a lamentarsi se è stata ustionata.
Ma non significa che altri centri non possano fare molto meglio.
[#12] dopo  
Utente 921XXX

Iscritto dal 2008
Dottore

Ho avuto una brutta esperienza e non mi va di rifarmi fare quelle cose ho paura.
[#13] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Cara Signora

Allora non li faccia e vada dal suo medico a farsi prescrivere una terapia farmacologica.
[#14] dopo  
Utente 921XXX

Iscritto dal 2008
Dottore

Certamente andrò,
le farò sapere.

Le auguro una buona notte
[#15] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Cara signora

Mi faccia sapere e nell'attesa mi congedo augurandogli una buona e felice notte.

A risentirci