Utente 458XXX
Salve , quando sono arrivata al secondo mese di gravidanza mi e stata scoperta la Lue, con Tpallidum 15.50 e RpR negativo , tengo a precisare che non ricordo ad aver avuto nessun sintomo, sono insieme al mio marito da 10 anni e lui e negativo. Dopo diversi analisi il medico mi ha detto visto che ii valori stanno scendendo si po trattare di un falso positivo per causa de la gravidanza, però meglio di fare il trattamento di penicillina 6 iniezioni per 3 settimane. Ii valori nel 8 mese di gravidanza sono arrivati 12.36 per Tpallidum e negativo per RpR. Ho partorito e il mio figlio e risultano Vdrl negativo - Tpallidum anticorpi totali: 8.63 RpR: negativo.
Dopo una settimana sono finalmente riusita a parlare con il pediatra del ospedale che si ocupa e avrebbe dovuto chiamarmi il giorno dopo. Mi ha fatto un appuntamento per parlare e spiegare di cosa si tratta, a la domanda "il mio figlio a o nn ha la lue?" Mi e stato detto che nn sa dirmi e che servono ancora delle analisi e che con il tempo si vedra, gia ho fatto visita oculistica e altre visite tutto bene . Allora detto questo io nn so si riescono ad arrivare al gg 10 di agosto solo per parlare, vorrei capire che succede, che posso fare, dove devo andare? Per favore sono disperata.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
vista la vicinanza geografica con Milano, può fare riferimento all'ospedale S. Raffaele eventualmente facendo presente la urgenza del caso.
Purtroppo sono situazioni che vanno valutate de visu e non telematicamente.
Le allego il link:
http://www.hsr.it/clinica/specialita-cliniche/malattie-infettive/
Se avrà piacere potrà tenerci informati.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.