ciste  
 
Utente 337XXX
Salve, ho 37 anni e, osservando una lastra alle arcate dentarie, mi è stata trovata una ciste follicolare al dente del giudizio sinistro incluso. La ciste è grande circa come un osso di ciliegia. Volevo chiedere se è per forza necessario l'intervento di estrazione o se è possibile un'altra soluzione. Come si fa ad allegare l'immagine della lastra? Ringrazio.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buonasera,
Le cisti follicolari si riscontrano frequentemente a carico dell’angolo mandibolare in associazione con l’inclusione del terzo molare. La parete cistica deriva dalla degenerazione della porzione pericoronaria del follicolo dentario e per questo possono essere chiamate anche cisti pericoronarie. Tipico di questa neoformazione è la netta demarcazione della cisti tutto intorno alla sola corona dentaria. Radiograficamente appare come una trasparenza uniloculare con corona dentaria intracistica e radici extracistiche; tale netta disposizione aiuta per la diagnosi differenziale con le cisti radicolari e germinali. È imperativo l'intervento a causa della sua propensione alla crescita ed al rischio di frattura della mandibola.
Si consulti con un Collega esperto di Chirurgia Orale oppure con un Maxillo.
Cordialità

PS Purtroppo sul sito non si possono postare immagini.....
[#2] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per le informazioni dettagliate. Generalmente l'intervento avviene in anestesia locale? E' doloroso e lungo? E la ciste, dato che è attaccata al dente, viene estratta insieme al dente stesso?
La ringrazio.
[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
L'intervento va fatto in anestesia locale,ma si affidi ad un Chirurgo esperto ...
Saluti
[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
E' un normalissimo intervento di estrazione.
La ciste viene via con il dente oppure la si toglie in un secondo tempo.
Per lei è ininfluente, e non si accorge neppure se viene via assieme o se la tolgono dopo.

Lei non sentirà nulla.
Nel post-operatorio, di norma, avvertirà un pò di dolore per qualche giorno, in genere controllabile con un comune antidolorifico.

Gonfierà la zona, ma guarirà comunque in pochi giorni.

Dentista esperto in chirurgia orale, mi raccomando, sottolineo anche io.
[#5] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per le rassicurazioni. Oggi ho fatto la visita presso un chirurgo maxillo facciale. Ecco il testo del referto:
"Reperto occasionale di neoformazione cistica dell'emimandibola sx alla OPT e confermata alla TAC. Si apprezza 38 mesioinclinato in rapporto con neoformazione cistica, verosimilmente follicolare, che presenta rapporti di aderenza al nervo alveolare inferiore in parte del suo decorso. Clinicamente negativa."
Lo specialista mi ha consigliato l'intervento in anestesia generale poichè l'aderenza della ciste al nervo potrebbe rendere l'intervento in anestesia locale doloroso. Ci sono rischi di perdita di sensibilità del labbro inferiore o della lingua? Inoltre l'intervento non potrà essere fatto prima di 4-8 mesi poichè la lista d'attesa è generalmente lunga. La ciste follicolare tende a crescere velocemente?osservando lastra e tac ( fatte a distanza di 8 mesi una dall'altra) il dottore non ha apprezzato importanti differenze relative alla dimensione.
Il fatto che 20 anni fa mi sia rotta la mandibola (trauma facciale con frattura condilare sx trattata mediante blocco intermascellare) potrebbe comportare problemi?
Ringrazio ancora.
[#6] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
È un intervento che viene fatto in anestesia locale come una qualunque estrazione,mi sembra una esagerazione ricorrere all'anestesia generale.
I rischi di lesione del nervo seppure percentualmente bassi sono pur sempre possibili,come qualunque intervento in mandibola .
Personalmente sentirei altri pareri.
Buona Giornata
[#7] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
ANESTESIA LOCALE !!!!!!
La anestesia tronculare è più che sufficiente a rendere l'intervento indolore anche in caso di contatto con il nervo alveolare.
Personalmente eviterei anche la anestesia tronculare (ma altri validi specialisti non sono d'accordo) per mantenerne la sensibilità e avvisarmi se pratico una manovra pericolosa durante l'estrazione.
I rischi di perdita di sensibilità del labbro inferiore per lesione del nervo alveolare inferiore aumentano venendo a mancare questo "dolorometro".

Valuti altri specialisti.
[#8] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Ringrazio per le risposte. Relativamente all'attesa dell'intervento invece, pensate che 4-8 mesi siano troppi e la ciste possa ingrandirsi a maggiore danno del nervo? Nel frattempo che aspetto mi consigliate di fare periodicamente una tac per controllare la sua evoluzione?
[#9] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Non posso risponderle senza poter vedere.
TAC periodiche no.
[#10] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la risposta.
Sono un pò preoccupata per l'intervento e chiaramente per la perdita di sensibilità del labbro. Mi conferma che non sentirò nulla e che il post operatorio non sarà troppo doloroso? E' molto peggio rispetto all'estrazione di un dente del giudizio?(mi scusi, ma sono un pò paurosa degli interventi).