male  
 
Utente 458XXX
Buongiorno, circa un mese fa il mio ragazzo con il quale sto da quasi sei anni ha ammesso di avermi tradita sei volte, solo un bacio con tutte e sei a quanto dice lui.. tutti e sei i tradimenti sono avvenuti con mesi o anni di distanza, l'ultimo risale a un anno e mezzo fa.. La sua scusante è quella dell'alcol, in tutte le occasioni era a una festa è molto ubriaco.. durante la confessione sembrava pentito e star male.
Non gli ho mai detto di averlo perdonato o di aver superato la cosa e ho sempre precisato che probabilmente non ce la farò mai.. da quel giorno abbiamo sempre continuato a vederci, durante i primi giorni dentro di me credevo che col tempo sarei riuscita a superare l'accaduto, lui mi era molto vicino, sembrava triste per tutto ciò che aveva fatto.. da un mesetto a oggi lo sento lontanissimo, non vuole aprire l'argomento e se lo faccio diventa una iena, sembra non capire.. io sto malissimo, mi vengono attacchi di panico, piango più volte durante il giorno, non gli credo in niente (se dice che dorme io non gli credo, se dice che i suoi amici vanno a casa sua io penso che si portino anche qualche ragazza), non ho più voglia di alzarmi la mattina, mi sento debole e stanca, non sto più mangiando, mi sento sola e depressa, non vorrei mai essere nata, vedo la mia vita che sta andando in fumo mentre la sua continua meglio di prima adesso che si è pure tolto il peso..
lui pensa che io lo ami alla follia ma lo odio dentro di me, pensa che io non lo lascerò mai.. ci tengo a precisare che sono praticamente sola, ho litigato con la mia migliore amica da anni per colpa sua, mi ero staccata da tutti i miei amici d'infanzia per colpa sua.
Non so più cosa fare per favore aiutatemi..
[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signorina se il suo ragazzo con cui sta da sei anni l'ha tradita sei volte da ubriaco baciano una ragazza, penso che non sia di per se una cosa molto grave. Ovviamente se la cosa si è risolta in un atto semplice. Se c'è stata una compartecipazione emotiva e la cosa ha lasciato strascichi in lui allora è diverso. E' peraltro preoccupante che fosse in tutte le occasioni ubriaco tanto da non comprendere cosa è giusto da cosa non è giusto fare. la ripetitività della cosa ovviamente impone delle serie considerazioni sul suo atteggiamento. Comunque mi sembra che la situazione stia assumendo una fisionomia ben precisa. Lui le sembra lontanissimo (si è rotto penso il patto intimo che vi faceva sentire fidanzati). Lei sta male, non ha alcuna fiducia in lui, presenta uno stato depressivo. E' evidente che è nella fase in cui si sta materializzando il distacco, ma sta ancora prevalendo la paura della solitudine nella quale il suo ragazzo l'ha portata. Non so se lei lavori o studi, ma se può, vive in una splendida città, riprenda i contatti persi con una semplice telefonata (anche la sua amica con cui ha litigato, potrebbe capirla). Cerchi di dare una scrollata alla sua vita, come sanno fare le donne. Cambi vestiti, pettinatura e si dia una sferzata di vita. Alla sua età la vita è tutta aperta e non ha ancora cominciato a viverla: si impegni a viverla senza di lui perchè lui oramai non conta o meglio non deve contare più nulla per lei e non torni assolutamente in dietro. Se vuole ne riparliamo. cari saluti
Gerunda
[#2] dopo  
Utente 458XXX

Iscritto dal 2017
Grazie dottore della risposta.. quindi lei crede sia giusto lasciarlo e allontanarlo dalla mia vita? È tutto irrecuperabile? Come spiega il suo non voler parlare dell'argomento?
[#3] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile signorina il non voler parlare dell'argomento è legato al fatto che sente dentro di lui un forte imbarazzo e colpevolezza per quanto ha fatto e che non riesce a giustificarlo con parole adeguate perchè lei comprenda le reali motivazioni che lo hanno spinto a farlo. La disinibizione indotta dall'alcol non giustifica tutto, definisce una situazione di desiderio che sta in fondo e che normalmente riesce a trattenere. Se fosse successo una volta la cosa non avrebbe valore perchè in una occasione si può essere travolti dal gioco, dal divertimento, dal non sapere che certi limiti non si possono superare. ma le volte successive avrebbe dovuto sapere che non si possono superare determinati limiti e quindi si deve essere in condizione di evitare tutto il percorso. Se non non si è uomini ma sciocchi senza rispetto per chi si ama o si crede di amare. D'altro canto sia lui che lei oramai sapete che la situazione ha preso una svolta decisa verso la separazione ed è meglio così per tutti e due. Lei deve recuperare la sua vita e lui deve smettere di pensare che ubriacandosi tutto è lecito (già l'ubriacarsi lo pone in una strada pericolosa). Si faccia forza e prenda lei la decisione definitiva e ricominci a vivere. Mi faccia sapere. cari saluti Gerunda