Utente 458XXX
Buon Giorno Dottore, sono qui perché non sapevo altrimenti a chi chiedere. Io vivo all'estero già da due anni e non posso dire di essere soddisfatta e felice dei consulti che ho avuto qui, e purtroppo la comunicazione con l'italia mi é limitata, soprattutto con ospedali e Medici e naturalmente per via della lingua fatico a farmi capire e i dottori qui non si interessano nemmeno che io cspisca.

Due mesi fa sono stata dal Ginecolgo perché mi ero accorta che qualcosa non andava cosí questo Dottore mi ha fattp solo un tampone e ha stabilito subito (su quale metro di giudizio non ne ho idea) e con subito intendo dopo 10minuti e al mio "certe volte sento puzza di pesce ma non é fisso ma bensí a giorni alterni se non addirittura settimane, e niente lui mi da una cura per la Gardnerella, e inoltre avevo il desiderio di iniziare la pillola poiché ho un ragazzo. Ho iniziato la cura per la Gardnerella di 6 giorni , soll che dopo due giorni mi é venuto il ciclo quindi ho iniziato anche la pillola . Tutto nella norma se non fosse che il sangue era nero nero e non sono nemmeno durate molto , puo essere dovuto alla cura+pillola?
Secondo problema, di cui ho un disperato bisogno di essere rassicurata é che da qui a una o due settimane circa (e secondo blister della pillola) ho nausea e vomito. Soprattutto alla mattina, mi sveglio e bevo acqua e quasi subito dppo vomito. Premetto che ho preso tutte le pillole, nello stesso orario, in più ho un dolore fisso al seno.
Mai saltata una... spero che lei possa aiutarmi e la ringrazio già in anticipo.

Cordiali saluti Francesca
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Forse l'associazione terapia per la VAGINOSI BATTERICA (gardnerella vaginalis ) e inizio assunzione pillola le hanno portato a queste gastralgie .
Provi ad assumere la pillola la sera a stomaco pieno lontano da assunzioni di altri farmaci.
Sono curioso di sapere se ha assunto farmaci per bocca come il metronidazolo.
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 458XXX

Iscritto dal 2017
Salve Dottor inanzitutto la ringrazio per la rapida risposta.

Allora la cura che mi aveva dato era appunto Metronidazolo in pastiglie da prendere una ogni giorno per 6 giorni.

Per quanto riguarda ai miei sintomi come Vomito, la volevo informare che dai risultati arrivatomi qualche giorno fa dal test delle allergie mi é risultata una probabile intolleranza al lattosio, e la mia pillola lo contiene ( Pensio sia monoidrato di lattosio) potrebbe esser collegato?

Volevo chiederle, inoltre, se é normale che con la pillola il ciclo sia scarso (ma veramente scarso) e in piu in anticipo di 2 giorni? Mi mancavano ancora due pillole alla fine del Blister e già avevo il ciclo.

La ringrazio ancora per aver risposto
le auguro una buona giornata
Francesca
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La quantità di lattosio contenuta nelle pillole è ridottissima.
Ha avuto rapporti non protetti durante la contemporanea assunzione di metronidazolo e pillola?
Ci potrebbe essere interferenza a livello epatico
[#4] dopo  
Utente 458XXX

Iscritto dal 2017
No, ho iniziato ad avere rapporti non protetti dall'inizio del secondo blister perché so che l'assunzione di antibiotici compromette il giusto funzionamento della pillola. E mi sentivo anche più sicura dal secondo Blister.
Cosa significa intenferenza a livello epatico?
[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
perfetto nessun problema
[#6] dopo  
Utente 458XXX

Iscritto dal 2017
Ok la ringrazio per le sue risposte e per avermi aiutata

Saluti Francesca