vista  
 
Utente 458XXX
Premettendo di non essere un cosiddetto antivax, ne altre forme di social-estremismo;
La mia è semplice curiosità e desiderio di chiarezza.
Sappiamo che il vaccino è fondamentale a livello di comunità, al fine di proteggere I soggetti più deboli, immunosoppressi ecc.
La mia domanda è questa: in una condizione meramente egoistica e da un punto di vista della selezione naturale, condizione che non tiene conto di nessun dilemma etico/morale, la contrazione delle malattie, ed eventuale superamento delle stesse, non determinerebbe una miglior selezione della specie?
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Sono contento che ammetta di essere un egoista.
Mi permetta: anche un ignorante, in materia medica.. obviously.
Con ciò ritenga concluso il consulto .