Utente 458XXX
Salve a tutti,
sono una ragazza di 20 anni con una mal occlusione di I classe caratterizzata da affollamento dentario e click mandibolare. Mi sono recata da un ortodontista il quale, dopo il consulto di ortopantomografia e teleradiografie del cranio, mi ha consigliato un apparecchio ortodontico fisso.
Ad oggi sono due mesi dall' inizio della terapia, e ho applicato l'apparecchio fisso solo sull'arcata superiore.
Per quanto concerne l'arcata inferiore ho un notevole affollamento, e il medico mi ha spiegato che solitamente in questi casi si procede con l'estrazione di due premolari. Nel mio caso però questa procedura causerebbe un appiattimento del profilo. Vuole quindi procedere con l'estrazione di un incisivo inferiore.
La data dell'estrazione si avvicina e iniziano a sorgermi dei dubbi:
Non rischio di avere un sorriso asimmetrico?
Non è possibile allargare i denti evitando l'estrazione?
Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Per prima cosa in presenza di sintomi disfunzionali Temporo-Mandibolari ( click come da lei riferito ed altro,quali dolori articolari/muscolari ATM,ridotta apertura della bocca con possibili blocchi,cefalea,cervicalgia,vertigini,acufeni,dorsolombalgie,
problemi posturali), il primo approccio non è l'Ortodonzia(irreversibile), ma una terapia GNATOLOGICA (leggi Bite),altrimenti i disturbi possono solo peggiorare ed essere difficilmente risolvibili.

Le invio un link,lo legga

http://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html

Se si riconosce in qualcuno di questi sintomi il consiglio è quello di consultare uno Gnatologo.


Sul quesito estrazioni,fatta la debita premessa di cui sopra,non conoscendo il caso clinico,non avendo report obiettivi,radiografie,modelli di studio, e ' impossibile fornire risposte esaustive.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 458XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio per la risposta tempestiva
Il medico dal quale mi sono recata è specializzato in ortognatodonzia, e afferma che il mio problema è difficilmente risolvibile del tutto. Questo perchè è da anni che ne soffro, e ormai le articolazioni si sono in un certo senso "deformate". Afferma inoltre che l'allineamento dei denti può aiutare ad alleviare il disturbo o quantomeno evitare che peggiori.

Il testo da lei inviato però afferma il contrario, cioè che una terapia ortodontica può peggiorare il problema ed essere pericoloso. Valuterò quindi l'idea di recarmi da un altro specialista per avere un ulteriore parere.

Per quanto riguarda l'estrazione, capisco la mancanza di materiale, ma in linea generale è considerabile una procedura valida? Online ho letto pareri molto discordanti in merito

La ringrazio anticipatamente
[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
......" Il medico dal quale mi sono recata è specializzato in ortognatodonzia, e afferma che il mio problema è difficilmente risolvibile del tutto. Questo perchè è da anni che ne soffro, e ormai le articolazioni si sono in un certo senso "deformate". Afferma inoltre che l'allineamento dei denti può aiutare ad alleviare il disturbo o quantomeno evitare che peggiori....."


A 20 anni le articolazioni non possono essere deformate (soffre di Artrite Reumatoide?? -non credo.......)
L'Ortodonzia non ALLEVIA il DTM,SE LEI NE SOFFRE,PUÒ DARE PEGGIORAMENTI ( ed è un postulato).
Consulti uno Gnatologo

Le invio un link di un altro Collega

http://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/439-gnatologo-costui.html


Buona Serata