edema  
 
Utente 362XXX
Buongiorno
disturbo in quanto mia moglie a distanza di circa 15 gg. dal parto del mio secondo figlio avvenuto con taglio cesareo lamenta ancora un rilevante edema agli arti inferiori e una frequente, a volte praticamente continua, cefalea.
I medici ospedalieri consultati e lo stesso medico di base ritengono l'accumulo ormonale post partum e la terapia infusionale avvenuta per il cesareo alla base di entrambi i disturbi, anche considerando l assenza di specifiche problematiche e la pressione sanguigna nel range di normalità e suggeriscono di attendere il fisiologico risolversi della situazione senza prescrivere alcun ausilio farmacologico (stante oltretutto l'allattamento in corso).
A vostro parere la situazione è sostanzialmente nella norma? Esiste qualche rimedio per accellerare la risoluzione di questa sgradevole sintomatologia?
Grazie molte e buona giornata
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se i valori pressori sono nella norma, e dall'esame delle urine non si risconta proteinuria elevata è tutto nella norma.
Non potendo assumere farmaci (allattamento in corso ) deve forzare la diuresi introducendo molti liquidi con qualche estratto di ananas(diuresi naturale)
Auguri e buon allattamento
SALUTI