cisti  
 
Utente 277XXX
Salve, premesso che ho diversi problemi alla bocca già fin dall'infanzia scrivo per avere chiarimenti relativamente ad una cisti che mi è stata diagnosticata prima con una RX e poi con dental scan il quale referto dice quanto segue: La emimandibola di sx, in corrispondenza di 34-35, presenta "area ovalare osteolitica", verisimilmente cistica, di cm. 1,5 circa, che assottiglia le corticali e interrompe la corticale vestibolare e ingloba in gran parte il canale mandibolare. Vorrei il Vs. consiglio su quale terapia sia meglio intraprendere, se è possibile evitare quella chirurgica e se è necessario procedere alla biopsia inoltre se devo anche preoccuparmi della posizione della cisti ai fini di un coinvolgimento del nervo per valutare quale specialista consultare (se chirurgo orale o maxillo-facciale). Grazie in anticipo per cortese risposta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,
verosimilmente trattasi di cisti radicolare,evoluzione di un granuloma apicale.
Anche se le dimensioni consiglierebbero un approccio chirurgico,converrebbe iniziare con terapia d'attesa endodontica di 34 e 35 e successivamente valutare l'opzione chirurgica,campo d'azione del Chirurgo Orale o Maxillo.
Purtroppo senza report clinici e radiografici non è possibile fornirle migliori informazioni.
Eventualmente senta il parere di un Collega esperto Endodontista.
Saluti