Utente 361XXX
Salve, ho un bimbo di un anno, oggi gli ho dato la minestra come sempre posando le mie labbra ad ogni cucchiaio per accertarmi che non bruciasse. poi ci ho giocato un Po baciandolo sulla fronte è sui piedini. solo ora mi sono accorto che mi è uscita l'herpes sul labbro. ho paura di aver contagiato mio figlio, ho letto che è molto pericoloso nei bambini. ma è contagioso subito appena esce la bolla? Non mi sembra esca del liquido forse è proprio uscita da poco... cosa devo fare, chiedere l'attività al pediatra in via preventiva? aggiungo che ha da poco fatto il vaccino mpr... c'è rischio di contagio avendo toccato il suo cibo? grazie
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Signora,
si tranquillizzi.
Suo figlio non è immunodepresso e nel caso ne avesse bisogno per HSV esistono farmaci antivirali efficaci e innocui. Che ADESSO non gli servono.
Il vaccino MPR a differenza del virus selvaggio non deprime il sistema immunitario: i ceppi attenuati si replicano intorno alle 20 volte e poi si fermano. Dopo 15 gg è già presente la ripsosta anticorpale. Sfatiamo questo mito metropolitano.
Sia serena.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
grazie dottore. per un futuro mi può dire se il fatto di aver assaggiato dal suo cucchiaio o se dopo avermi toccato si mette le mani in bocca siano comportamenti a rischio? Io ho un Po paura della stomatite erpetica come primo contagio è che possa essere pericolosa l'herpes a questa età.. . grazie ancora!
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
la stomatite erpetica è una patologia pediatrica molto frequente.
Molto fastidiosa ma non mortale.
Inoltre come le ho detto la disponibilità di farmaci antivirali specifici ed innocui l'hanno resa una patologia che si risolve molto più rapidamente.
Ad ogni modo se ha lesioni erpetiche attive sulle labbra eviti di assaggiare la pappa perchè la trasmissione avviene solo in presenza di lesioni attive.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.