test  
 
Utente 375XXX
Ho eseguito i test per MST (TPHA e VDRL, epatite c anche se credo di poco valore in questo caso, hiv di quarta gen.) a 48 giorni da un rapporto orale scoperto (attivo). Tutti i test risultavano negativi. Dopo circa 90 giorni dal rapporto mi sono comparse sul.tronco delle chiazze rosse alcune prudono, altre presentano una forma tondeggiante rossa all esterno e più bianca all interno (anche la parte bianca di forma tondeggiante inoltre si presenta come leggermte screpolata ma senza infiammazione). Le chiazze non sono di un rosso acceso, sembrano quasi aloni, tanto che a seconda del tipo di luce sono difficili da notare.
Può essere manifestazione di sifilide secondaria? O di altre MST? Nel caso che tipo di esami dovrei svolgere?
Un grazie in anticipo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, il caso che descrive può essere sicuramente compatibile con tante situazioni ivi compresa una sifilide secondaria. Prima di poter postulare una diagnosi del genere direi che sia necessario tornare dal dermatologo di fiducia effettuare una visita e perfezionare nuovamente gli esami siero logici ultra specifici per questa patologia. Nel frattempo le sconsiglio di avere qualsiasi tipo di rapporto sessuale.

Dr Laino