Utente 877XXX
Buongiorno. Gentili dottori vorrei chiederVi se l' astenoteratospermia di marito può essere la causa dei miei tre aborti in sette mesi.
Premetto che io ho 40anni e mio marito 47.Abbiamo un bimbo di 19 mesi che si è fatto attendere per anni. Ci siamo rivolti anche ad un centro per eseguire la icsi, fallita in quanto non mi hanno trovato ovuli. Tutti gli esami fatti per l'infertilità i miei sono risultati ok e a mio marito hanno riscontrato quanto Vi ho scritto. Cariotipo di coppia ok. A 4 mesi dalla icsi fallita sono rimasta incinta naturalmente, all'epoca avevo 38.A 10 mesi dal parto rimango incinta senza cure, ma purtroppo alla 11 settimana non c'era più battito e così primo raschiamento.Dopo due cicli mestruali sono ancora incinta ma alla 5+3gg lo perdo. Dopo ancora due soli cicli, ottobre 2008 sono in dolce attesa ma alla 9 sett. non c'era più il battito. Io nel frattempo avevo fatto esami per la (poliabortività) tiroide, coagulazione del sangue, trombofilia e anticorpi, tampone vaginale e tutti sono risultati ok.
A gg. dovrei avere il risultato dell'esame citogenetico e vedremo cosa è succeso quanto meno nell'ultima gravidanza. Prima non riuscivo a rimanere incinta poi quattro gravidanze una dietro l'altra ma un susseguirsi di aborti. Possibile che tutto questo sia solo attribuibile alla mia età o alla astenoteratospermia di mio marito come vuole sostenere la mia gine???
Vi ringrazio tanto per l'attenzione che vorrete dedicarmi
[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,stento a credere che Suo marito non abbia eseguito gli esami genetici e di genetica molecolare che si eseguono,di norma,prima di una ICSI.
Figuriamoci in presenza di aborti ripetuti nei tre mesi di gravidanza in una coppia piu' che matura...Ci aggiorni,se ritiene.Cordialita'
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,

è difficile da una tale postazione darle una risposta precisa e corretta su un complesso problema a riprodursi come quello da lei delineato.

Certo le età da lei riferite potrebbero giocare un ruolo decisivo per il vostro problema.

Comunque se desidera avere ulteriori e più precise informazioni sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia può trovarle anche nell’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#3] dopo  
Utente 877XXX

Iscritto dal 2008
Caro dott.Izzo, sia io che mio marito prima di effettuare la ICSI siamo stati sottoposti a consulenza genetica con prelievo del sangue per la Fibrosi cistica risultato ok come il cariotipo ok. Non so se si riferiva a questo.


Grazie dott.Beretta leggerò l'articolo
ma riiformulo la mia domanda.
L'astenoteratospermia può essere causa di aborti ripetuti?

Ancora grazie
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,

è una domanda che così posta non permette una risposta corretta e precisa.

Quello che posso dirle è invece che l'età paternà si correla ad un aumento delle alterazioni dei normali parametri del liquido seminale di un maschio e che sempre l’età del padre sembra interferire soprattutto sulle primissime fasi del processo riproduttivo determinando problemi a livello genetico.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com