Utente 877XXX
Buongiorno. Gentili dottori vorrei chiederVi se l' astenoteratospermia di marito può essere la causa dei miei tre aborti in sette mesi.
Premetto che io ho 40anni e mio marito 47.Abbiamo un bimbo di 19 mesi che si è fatto attendere per anni. Ci siamo rivolti anche ad un centro per eseguire la icsi, fallita in quanto non mi hanno trovato ovuli. Tutti gli esami fatti per l'infertilità i miei sono risultati ok e a mio marito hanno riscontrato quanto Vi ho scritto. Cariotipo di coppia ok. A 4 mesi dalla icsi fallita sono rimasta incinta naturalmente, all'epoca avevo 38.A 10 mesi dal parto rimango incinta senza cure, ma purtroppo alla 11 settimana non c'era più battito e così primo raschiamento.Dopo due cicli mestruali sono ancora incinta ma alla 5+3gg lo perdo. Dopo ancora due soli cicli, ottobre 2008 sono in dolce attesa ma alla 9 sett. non c'era più il battito. Io nel frattempo avevo fatto esami per la (poliabortività) tiroide, coagulazione del sangue, trombofilia e anticorpi, tampone vaginale e tutti sono risultati ok.
A gg. dovrei avere il risultato dell'esame citogenetico e vedremo cosa è succeso quanto meno nell'ultima gravidanza. Prima non riuscivo a rimanere incinta poi quattro gravidanze una dietro l'altra ma un susseguirsi di aborti. Possibile che tutto questo sia solo attribuibile alla mia età o alla astenoteratospermia di mio marito come vuole sostenere la mia gine???
Vi ringrazio tanto per l'attenzione che vorrete dedicarmi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,stento a credere che Suo marito non abbia eseguito gli esami genetici e di genetica molecolare che si eseguono,di norma,prima di una ICSI.
Figuriamoci in presenza di aborti ripetuti nei tre mesi di gravidanza in una coppia piu' che matura...Ci aggiorni,se ritiene.Cordialita'
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,

è difficile da una tale postazione darle una risposta precisa e corretta su un complesso problema a riprodursi come quello da lei delineato.

Certo le età da lei riferite potrebbero giocare un ruolo decisivo per il vostro problema.

Comunque se desidera avere ulteriori e più precise informazioni sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia può trovarle anche nell’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#3] dopo  
Utente 877XXX

Iscritto dal 2008
Caro dott.Izzo, sia io che mio marito prima di effettuare la ICSI siamo stati sottoposti a consulenza genetica con prelievo del sangue per la Fibrosi cistica risultato ok come il cariotipo ok. Non so se si riferiva a questo.


Grazie dott.Beretta leggerò l'articolo
ma riiformulo la mia domanda.
L'astenoteratospermia può essere causa di aborti ripetuti?

Ancora grazie
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,

è una domanda che così posta non permette una risposta corretta e precisa.

Quello che posso dirle è invece che l'età paternà si correla ad un aumento delle alterazioni dei normali parametri del liquido seminale di un maschio e che sempre l’età del padre sembra interferire soprattutto sulle primissime fasi del processo riproduttivo determinando problemi a livello genetico.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com