Utente 667XXX
Buon giorno a tutti,
sono un ragazzo di vent'anni e ho un piccolo problema.
Quattro giorni fa, dopo un rapporto sessuale con la mia ragazza (da due anni) ho cominciato a notare dei puntini rossi sul glande, cosa già successa in precedenza, così ho cominciato ad applicare pevaryl crema come la volta precedente,di seguto ha cominciato un fortissimo prurito (anche nella mia ragazza) secchezza del prepuzio, formazione di patina bianca fino ad una fimosi molto accentuata.
I sintomi, questa volta, sono stati molto più rilevanti e così sono tornato dal mio medico che mi ha diagnosticato una balanite (da miceti mi pare) con una conseguente gonfiore che causa la fimosi.
La cura assegnatami:

Lavaggi con euclorina ed applicazione di pevaryl crema due volte al giorno

Una pastiglia monodose, del quale non mi ricordo il nome poichè la ricetta medica è ancora in farmacia perchè non sono riusciti ancora a procurarmela.

Ora però il prurito si è mutato in bruciore e dolore a tratti molto acuti, sopratutto dopo la minzione e mi sono accorto che il frenulo (che aveva subito una lacerazione circa un anno e mezzo fa) è la parte più indolenzita.

Le mie domande sono due:
Questi sintomi, non descritti al medico, possono cambiare la diagnosi sulla causa della balanite o addirittura sulla balanite stessa?

Dopo i risciacqui con l'euclorina devo rilavare usando un sapone o devo lasciare che il prodotto rimanga sul pene? Inoltre ho letto sulle indicazioni del prodotto che deve essere sciolto in una quantità precisa di acqua che varia secondo l'utilizzo, ma non sono riuscito a capire quale era il mio caso.

Vi ringrazio anticipatamenete delle risposte che mi darete.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il problema esposto e' frequente e va necessariamente affrontato congiuntamente alla partner.Non vi e' una relazione tra balapostitite e frenulo ,dal punto di vista micologico,piuttosto,un frenulo breve puo' favorire,grazie al maggior attrito,una flogosi.Usi un sapone a pH acido.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 667XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio della sua attenzione, vorrei però approfittare della sua pazienza per sottoporle un altro quesito. Premetto che ad oggi la situazione è molto migliorata per quanto riguarda la fimosi, ma persiste, anzi sembra peggiorata la condizione del corpo del pene. Ho notato che all'applicazione della crema pevaryl ho un bruciore abbastanza consistente. E' possibile che l'irritazione sia dovuta alla crema? Se si,che altra crema potrei provare ad applicare? La ringrazio di nuovo della cortese attenzione