emg  
 
Utente 998XXX
Gentili dottori, da diversi mesi accuso la notte parestesie alle mani specialmente alle ultime tre dita e soprattutto se il braccio e' lievemente flesso. Questo accade in entrambe le braccia e anche di giorno se sto per esempio con il gomito flesso per tenere il cellulare per leggere la posta. Cosa può essere? Oggi ho fatto elettromiografia di superficie ma la conduzione nervosa è risultata nella norma, esami di routine e sono nella norma. Ultimamente ho notato una riduzione di forza specialmente nella mano sx
Ringrazio e porgo cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

ha fatto l'EMG anche con i gomiti flessi?

Spesso l'esame risulta nenna norma (falsi negativi) nelle forme lievi di compressione del nervo ulnare al gomito.

In ogni caso, eviti di tenere a lungo i gomiti flessi o poggiati su superfici dure e inizi una terapia con un integratore neurotrofico per almeno 40 giorni.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 998XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo dottore, grazie per la sua rapida risposta. L'emg non è stata fatta con il gomito flesso ma io ho segnalato al medico che il disturbo si accentua tenendo piegato l'avambraccio. Ma in questi casi l'emg profonda ci dice qualcosa in più? Gli integratori vanno bene quelli a base di vitamine del complesso b e omega 3-6?
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Devono contenere soprattutto L-acetilcarnitina e acido alfa-lipoico.

Spesso l'EMG risulta negativa nelle forme iniziali: va presa "con le pinze".

L'esame clinico è indispensabile.
[#4] dopo  
Utente 998XXX

Iscritto dal 2009
Ok, grazie
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.
[#6] dopo  
Utente 998XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimi dottori, visto il.persistere dei sintomi (parestesie arti superiori, debolezza e vwrtigini), dopo aver preso tiobec, ho fatto rmn cervicale e il referto è il seguente : si documenta discreta spondiloartrosi cervicale con presenza di alcune protusioni osteofitosiche marginali anteriori. A livello C3 -C4 si apprezza bulding discale mediano -paramediano destro. A livello C5-C6 si documenta aumento in toto dei diametri discale, con.minimo impegno in sede intraforaminale bilaterale , più evidente a destra dove si rileva riduzione in ampiezza del forame di coniugazione . Coesiste impronta su astuccio durale. Non alterazioni di segnale della corda midollare. Normale ampiezza del canale spinale.
Sono molto preoccupata, di cosa si potrebbe trattare? Come si fa in questi casi?
Ringrazio e porgo cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Va fatta una valutazione dei sintomi da parte dell'osteopata o del neurochirurgo (a seconda dei casi).