Utente 172XXX
Gentilissimi Dottori
Ho avuto modo di vedere 12 medici da Marzo ad oggi e sinceramente per una persona abituata a vederne pochi in tutta la sua vita mi sembra davvero troppo. Ho avuto poi la fortuna di conoscere ( per sbaglio ) un brillante medico del Salento che ho scoperto solo ora che risponde anche qui in questo forum. Fortuna perchè è stato il primo che mi ha dedicato tempo e risorse per cercare di arrivare ad un dunque. Aveva individuato un ispessimento della coroide a suo avviso nulla di patologico. Per motivi di distanza mi ha consigliato di eseguire un controllo presso un altro medico di Roma, anche qui mi sono trovato benissimo, visita estremamente accurata. Il medico ha eseguito anche un OCT completo. Conferma che l'ispessimento della coroide sta regredendo. Vengo al dunque. Il medico del Salento, non faccio nomi solo perchè non so se questo forum lo permette, mi aveva indicato un integratore per tenere a bada lo scotoma. Il consiglio si è rivelato corretto e lo ringrazio di cuore, tanto da non aver avuto nessun altro episodio per circa 1 mese e mezzo. In questo mese e mezzo tutti i miei sintomi visivi erano quasi scomparsi. Tre giorni fa, ho lavorato circa 8 ore al terminale, con pause ogni 20 minuti. Verso sera è tornato lo scotoma scintillante. Stranamente questa volta l'aura era al centro visivo e non laterale come sempre. Successivo mal di testa. Il giorno dopo il mio status visivo è tornato a inizio Marzo. Visione di puntini scintillanti in movimento caotico ( diversi dalle miodesopsie, in quanto fissi e visibili anche ad occhi chiusi ). La secchezza oculare è tornata con conseguente intolleranza alla luce, sensazione di corpo estraneo e annebbiamento visivo. In questi mesi ho avuto modo di riflettere circa l'inizio dei miei sintomi visivi. Ed effettivamente sono tutti riconducibili ad uno scotoma scintillante avuto a inizio Marzo. Secondo voi può essere collegato? Ovvero possibile che uno scotoma scintillante lascia tutti questi danni temporanei che poi con il tempo tornano a regredire? Comprendo che lo scotoma scintillante è probabilmente più da far valutare ad un neurologo. Ma in questi mesi ho fatto 2 visite neurologiche con corredate da tac - elettroencefalogramma - risonanza magnetica e angio risonanza. Tutto negativo. Inoltre visto che sto già approfittando del vs tempo, vorrei chiedervi un ulteriore parere. Vorrei risolvere il problema delle miodesopsie, ormai sono tantissime ed il mio campo visivo è inondato. Sto personalmente valutando la vitrectomia 27 gauge. Ho letto che la meno invasiva. Di questo non ho ancora parlato con nessun medico, dovrò senz'altro farlo per vedere se possibile o meno. Mi sapete indicare pro e contro di tale tecnica. In passato volevo sottopormi a yag laser, da quello che ho personalmente capito della tecnica non mi da garanzia di risolvere ne tanto meno che tra 1 o 2 anni non mi ritrovo di nuovo con il campo visivo pieno di mosche volanti. Ringrazio per il vostro tempo. Saluti cordiali.
[#1] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio
36% attività
16% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buonasera, sono contento che la cura abbia funzionato! ho sempre avuto ottimi riscontri. Ma sta continuando a prenderla?
[#2] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera Dottore sono felice di "risentirla". La devo ringraziare per tante cose. Per la sua visita che ha finalmente dato un senso a mesi di ricerca. Lei si è preso del tempo, oltre il "dovuto" per capire e farmi capire con pazienza e assoluta professionalità. Per la cura e per avermi consigliato un ottimo professionista, medico davvero molto scrupoloso e attento. Grazie ancora. L'unica cosa che mi dispiace e che non posso sdebitarmi in alcun modo. La prendo tutte le mattine alle 10 e la riprendo se ho un episodio di scotoma. Mi trovo bene e allunga i tempi tra uno scotoma ed un altro. 1 mese e mezzo senza scotoma aveva permesso a tutti i miei sintomi di regredire. L'ultimo scotoma mi ha portato indietro e ha distrutto ogni progresso. Mi ritrovo con tutti i problemi visivi che lamentavo al principio della storia. Secondo lei a questo punto, possono essere collegati allo scotoma scintillante? Questi puntini luminosi permanenti ( erano quasi del tutto andati via ) sono identici a quelle lucine che vediamo quando ci si strofina gli occhi magari con un po più di forza. Solo che in quel caso durano pochi secondi io li ho sempre. Se posso un altra domanda. Che ne pensa della vitrectomia 27 gauge per eliminare del tutto le miodesopsie? Può essere una valida alternativa al laser? La ringrazio ancora Dott. D'Ambrosio e le auguro ogni bene possibile. Saluti cordiali
[#3] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio
36% attività
16% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Ogni tanto se gli scotomi ritornano può ripetere per 7-10 gg con due capsule insieme al giorno e poi tornare ad una. Non sono favorevole ne alla vitreolisi YAG ne tantomeno alla vitrectomia molto più invasiva e potenzialmente molto dannosa. Il tutto da sconsigliare ulteriormente visto il quadro di infiammazione subclinica (ispessimento della coroide) che invece potrebbe essere scatenata in tutta la sua gravità con entrambe le procedure.
[#4] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per il suo tempo
Buona giornata
Cordialmente