Utente 390XXX
Buongiorno dottori,
Sono un uomo.di 35 anni.
Dopo dolori diffusi alle articolazioni in modo particolare a ginocchia piedi e mani il reumatologo ha escluso tramite gli esami e la visita si trattasse di fibromialgia (il mio.medico di base aveva questo dubbio)

Al momento si sono totalmente attenuati per settimane anche spariti completamente.
Due giorni fa ho eseguito gli esami.del sangue prescrittomi dal reumatologo.
Soffro di:
-Sindrome congenita di gilbert
-Asma bronchiale in cura con revitiny
-Apnee notturne in cura con cpap
-Ipertensione in cura con rampiril (anche se ora mi é stata sospesa in quanto il farmaco potrebbe condurre a episodio di dolori)
-Depressione e ansia cronica ecc ecc in cura con cipralex modalina e rivotril

Il reumatologo mi ha prescritto altri esami ed è risultata una ipogammaglobulinema con consiglio.di effettuare immunofissazione sierica e urinaria.

I valori sballati sono questi
Granulociti eosinofili 4.8 rif.fino a 4
Immunoglobine sieriche igG 635 650/1600
Immunoglobine sieriche igM 34 50/300
Albumina 68 fino a 66.1
(Proteina frazionata)Globulina gamma 9.4 fino a 11.1/18.8

Proteina frazionata nella norma tranne globulina gamma
Rapporto albumina/globuline
Alfa 1
Alfa 2
Beta 1
Beta 2

Formula leucocitaria nella norma tranne eosinofili

Sono entrato in una crisi
Qualcuno sa darmi.qualche indicazione
Devo preoccuparmi?
Ho letto di mieloma multiplo ecc ecc
Qualcuno può aiutarmi?
Grazie

ESAME EMOCROMOCITOMETRICO
Uomo
LEUCOCITI (WBC) 7,85 10^9/L 4,00 - 11,00
ERITROCITI (RBC) 5,77 10^12/L 4,50 - 6,00
EMOGLOBINA (HBG) 17,2 g/dL 13,5 - 18,0
EMATOCRITO (HCT) 50,8 % 41,0 - 53,0
VOLUME CORPUSCOLARE MEDIO (MCV) 88,0 fL 80,0 - 99,0
EMOGLOBINA CORPUSCOLARE MEDIA (MCH) 29,8 picogrammi 26,0 - 36,0
CONCENTRAZIONE MEDIA EMOGLOBINICA (MCHC) 33,9 g/dL 31,0 - 37,0
RDW (Indice di anisocitosi) 13,4 % 11,0 - 14,0
PIASTRINE (PLT) 174 10^9/L 150 - 400
FORMULA LEUCOCITARIA
GRANULOCITI NEUTROFILI 53,3 % 50,0 - 70,0
GRANULOCITI EOSINOFILI 4,8 % Fino a 4,0 *
GRANULOCITI BASOFILI 1,0 % Fino a 2,0
LINFOCITI 34,3 % 20,0 - 45,0
MONOCITI 6,6 % 4,0 - 8,0
GRANULOCITI NEUTROFILI 4,18 10^9/L 1,80 - 8,00
GRANULOCITI EOSINOFILI 0,38 10^9/L 0,00 - 0,50
GRANULOCITI BASOFILI 0,08 10^9/L 0,00 - 0,20
LINFOCITI 2,69 10^9/L 1,10 - 4,50
MONOCITI 0,51 10^9/L 0,16 - 1,00
COLORIMETRICO
PROTEINE [S/P] 6,7 g/dL 6,0 - 8,0
ENZIMATICA
CREATINFOSFOCHINASI (CPK) [S/P] 86 U/L 46 - 171
CHEMILUMINESCENZA (eseguito c/o SYNLAB ITALIA)
ANTICORPI ANTI-CITRULLINA < 1.50 U/mL < 4,00
IMMUNOTURBIDIMETRICO
IMMUNOGLOBULINE SIERICHE IgA 86 mg/dL 40 - 350
IMMUNOTURBIDIMETRICO
IMMUNOGLOBULINE SIERICHE IgG 635 mg/dL 650 - 1600 *
IMMUNOTURBIDIMETRICO
IMMUNOGLOBULINE SIERICHE IgM 34 mg/dL 50 - 300
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Guardi,
non è il primo caso che vedo come il suo e francamente non capisco l'allarme che è stato attivato e l'utilità di una immunofissazione.
Si procede alla immunofissazione quando l'Elettroforesi sieroproteica, eseguita preferibilmente su striscia di acetato di cellulosa piuttosto che con metodica capillare, mostri un picco monoclonale.
Che nella EFP si può evidenziare sulla striscetta di cellulosa anche se sfugga all'apparecchio se l'analista è esperto.
Diversamente per una modesta ipo IgG e per bassi valori di IgM non vedo a cosa servirà l'immunofissazione sierica e urinaria.
Più utile sarebbe stata, ad abundantiam, uno studio delle sottopopolazioni linfocitarie.
Ma tant'è, ognuno ragiona a suo modo.
Piuttosto non ho capito il perchè della sospensione del Ramipril...
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2004
Buonasera dottore,
Quindi se non erro dal suo punto di vista non sarebbe necessario effettuare tale approfondimento.....
In realtà il medico specialista che ha refertato gli esami del sangue è colui che in una nota e commento ha consigliato inmunofissazione ecc ecc.
Non entro nel merito della metodica perché sono completamente ignorante in materia.
Inutile dirle la preoccupazione avuta una volta.
Una volta cercato che tipologia di esame fosse e come veniva eseguito ho letto subito mieloma multiplo, morbo ecc ecc e sono andato nel.panico.anche collegato ai dolori alle ginocchie alle aricolazioni.
Grazie mille per la sua celere risposta.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Guardi,
lei segua lo specialista a cui si è affidato o se non è convinto ne cerchi un altro.
Lei, a meno che non è così sfortunato da avere un mieloma micromolecolare, il mieloma non ce l'ha.
Dica al suo Medico di valutare i parametri CRAB anche se mi pare che lesioni ossee non ne abbia, anemia neppure, il dosaggio del calcio non è stato preso in considerazione e meno che mai la funzionalità renale. Si è passati subito all'immunofissazione.
Ma tanto ormai fare Medicina è un mestiere e non più l'esercizio dell'arte medica.
Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2004
Buongiorno,
Per fortuna oggi sono.riuscito a prendere appuntamento con la.mia dottoressa di base e le dirò il consiglio che mi ha dato lei su gli accertamenti da fare.
Sono molto molto agitato....come sintomi ho dolore alle ginocchia soprattutto quando cammino e non a riposo.
Un piccolo dolore all alluce destro nella parte sotto, nello spazio tra alluce e piede,avevo effettuato acido urico risultato nella norma e avverto dei piccoli dolori nelle mani che alla pressione aumentano come compaiono scompaiono.
Le rx ai piedi e caviglia hanno evidenziato modici segni di entesopatia inserzionale del tendine achilleo
Nel polso e mano tutto nella norma
E nelginocchio destro minimo segni di entesopatia inserzionale del tendine rotuleo nel sinistro nulla.
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Beh non sono certo sintomi di Mieloma....in tutte le sue varianti.
Arrivederci,
Dott. Caldarola.