Utente 342XXX
Buongiorno,

purtroppo a dicembre ho subíto una trasfusione di emazie concentrate. Vorrei sapere perché i medici nel corso di una qualsiasi anamnesi chiedono se si sono avute trasfusioni: non è che le emazie immesse "inquinano" in modo irreversibile il sangue?

Grazie mille ed un cordiale saluto.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
stia pure tranquillo. I motivi sono altri e non si possono spiegare su questo post. Di tipo immunologico e non infettivologico.
Una trasfusione può salvare la vita ma non "inquina" o marchia per sempre nessuno.
Perciò se ha i requisiti diventi donatore di sangue: è un gesto nobile in un mondo squallido e personalistico.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 342XXX

Iscritto dal 2014
Grazie!
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Di nulla!
Buona serata.
Dott. Caldarola.