Utente 458XXX
Buonasera, sono un ragazzo di 17 anni, esattamente 20 giorni fa, a causa di una caduta involontaria, mi si é lussato il dito anulare della mano destra (era un po' storto verso destra), appena ho visto il dito un po' storto l'ho raddrizzato di istinto. Dato che mi trovavo in un campeggio sono andato alla guardia medica la quale, dopo essersi assicurata che riuscivo a piegare il dito e che quindi a quanto pare era a posto, mi ha dato delle fascette adesive da mettere al dito per tenerlo fermo per un po' di settimane. Ora il dito ha smesso di farmi male, mi fa male soltanto quando tento di piegarlo. Il problema é che adesso il dito non riesco a piegarlo totalmente, arrivo ad un certo punto (circa 75/80°) e poi lo sento come bloccarsi e se tento di forzare mi fa abbastanza male. E' normale o mi devo preoccupare? Se é una cosa normale, quanto tempo ci vorrà prima che riesca a piegarlo senza problemi?
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

appena può, faccia una radiografia del dito in tre proiezioni (non della mano, del dito !) e faccia verificare da un chirurgo della mano se si tratta solo di un problema di rigidità articolare residua (si risolve con la kinesiterapia attiva e passiva quotidiana) o se è presente anche una lassità articolare residua.

Buona serata.