ferro  
 
Utente 449XXX
Salve ho 28 anni e sono alla 16 sett di gravidanza e vorrei fare una domanda sugli integratori di ferro, non essendoci la mia curante e vedendo il ginecologo a settembre. Allora io da prima di essere incinta prendevo Gia dei cicli di integratori di ferro e folico perché vedevo che i valori a volte pur rimanendo normali calavano sia per l'alimentazione che per i cicli mestruali. Appena sono rimasta incinta ho iniziato con i famosi preparati materni, con varie vitamine ma anche ferro chelato e folico (troca materna). Sono partita da 14 di emoglobina 50 ferritina 120 sideremia, a inizio gravidanza. Al 27 luglio mi sono ritrovata 12,9 di emoglobina e 25 di ferritina 70 di sideremia. Ma io mi chiedo, come fanno i valori a scendere così prendendo il ferro chelato? Ancora sono all'inizio e sto cercando di mangiare cibi col ferro. Siccome mia mamma ha una forte anemia soderopenica da sempre per cause ginecologiche ho molta paura. Forse sarebbe opportuno oltre al l'integratore prendere un ferro più forte?? Naturalmente ne parlerò a chi mi segue però intanto vorrei sapere cosa ne pensa lei perché ancora la gravidanza e' lunga se andiamo di questo passo....
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se ben tollerati, il solfato o il gluconato di ferro, sono la migliore terapia marziale per os.
Se non tollerati si ricorre a integratori di dubbia efficacia.
L'aggiunta di Vitamina C al Ferro solfato (ferrograd C) aumenta considerevolmente la quota disponibile per l'assorbimento.
Ne parli con cli la segue.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 449XXX

Iscritto dal 2017
Si credo che passerò a uno di questi
[#3] dopo  
Utente 449XXX

Iscritto dal 2017
Ma eventualmente l'associazione col preparato materno è possibile? Perché quello comunque contiene dei componenti utili alla gravidanza. Grazie ancora
[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
In gravidanza c'è bisogno di acido folico e di ferro se tende a scendere.
Se fa una dieta equilibrata non ha bisogno di sostanze miracolose che integrino la sua dieta.
Quando non c'erano le donne partorivano ugualmenete neonati in piena salute.
Oggi c'è un inutile integratore per ogni cosa....
Saluti cari,
Dott. Caldarola.
[#5] dopo  
Utente 449XXX

Iscritto dal 2017
GentiLissimo, stamani dal mio medico ho trovato una giovanissima sostituta la quale vedendo emoglobina, rossi, ematocrito, mcv in calo mi ha consigliato di iniziare subito tardyfer più tollerato di ferrograd o se questo mi desse a sua volta fastidio provare niferex. Inoltre prendere ancora acido folico. Mi ha altresì detto che questi due farmaci oltre al problema dello stomaco potrebbero dare rash cutanei ma che devo provvedere subito A correggere il tutto perché è fondamentale per me e il bambino. Che ne dice? Le sembra una buona prescrizione?
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
al 27 luglio lei aveva 13 di Emoglobina.
Dov'è questa situazione di emergenza??
Non fornisco giudizi sulle terapie di altri colleghi. Posso dare consigli terapeutici da sottoporre al curante ma questo è già stato fatto. Con esito negativo.
Saluti,
Dott. Caldarola.