Utente 142XXX
Salve staff di Medicitalia.it. Scrivo per conto di mio figlio, 20 anni, 1.85 x 80 kg...
Domenica scorsa, è tornato da una serata in discoteca e ha iniziato ad aver brividi di freddo, così misurando la temperatura corporea aveva 37/37.5
Durante la mattinata, questa temperatura persisteva fino ad arrivare a 39/39.2.
Abbiamo fatto visitare mio figlio dalla dottoressa di famiglia che le ha riscontrato una tonsillite; ha preiscritto l'augmentin per 6 giorni(finire tutta la scatola) e successivamente vedere i risultati. Pian piano, le placche presenti in gola, son andate via... Al quarto giorno, ha rifatto la visita e la dottoressa ha preiscritto ancora l'augmentin per 10 giorni... così al sesto giorno, mio figlio ha avuto uno sfogo, simile ad un orticaria con la presenza di bollicine sulla schiena e sulle braccia. Aprendo la bocca, è presente solo una piccola velatura di placca(singolare)sulla tonsilla sinistra e la presenza di bollicine su tutta la lingua dall'inizio fino infondo. Cosa potrebbe essere? Cosa consigliate di fare?
Mio figlio ha avuto 1 anno e mezzo fa la mononucleosi.. potrebbe essere una ricaduta?
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
per verificare una rittivazione del virus della mononucleosi occorre fare uno screening immunosierologico
.anti VCA IgG ed IgM
-Anti EBNA IgG
- EA-D IgG
cui sarebbe opportuno anche associare la sieimmunologia per il Citomegalovirus o il Toxoplasma.
Per quanto riguarda l'eruzione cutanea va vista: non è possibile fare diagnosi con una descrizione.
Del resto la curante qualche nozione di Dermatologia dovrebbe averla.
Anche di farmacologia: perchè mi pare che 16 gg di Amoxicillina Clavulanata per una banale tonsillite siano un tantino eccessivi.
Ovviamente è un mio parere e per di più telematico.
Mi faccia sapere se vorrà.
Saluti,
Dott. Caldarola.