Utente 458XXX
Salve a tutti. Mio padre di 68 anni, da qualche giorno ( circa 6 giorni) accusa questo dolore che va dall'ombelico fino al fianco sinistro ed è molto più accentuato la notte e quando è steso. Ha fatto un ecografia ai reni ma non risulta niente, se non un pò di sabbiolina. Il medico disse che era uno strappo e gli ha dato punture di buscopan e toradol. Successivamente è andato dal suo medico di famiglia il quale, secondo lui, si tratta di gastrite e gli ha dato delle compresse per 10 giorni. Il dolore però rimane e non passa nemmeno quando prende il Buscopan. Cosa può essere?
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
un dolore addominale di qualunque tipo non è diagnosticabile, nè è ipotizzabile una ipotesi etiologica del dolore senza la opportuna valutazione semeiotica.
Sconsiglio di dare farmaci a suo padre, ancorchè sotto prescrizione medica, fino a che non sia stata fatta diagnosi.
Il dolore in questo caso è fondamentale ai fini diagnostici: sopprimerlo può solo complicare la diagnosi.
Lo faccia vedere da un gastroenterologo o lo porti ad un P.S.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 458XXX

Iscritto dal 2017
Grazie dottore per la risposta,
quindi i farmaci dati dal medico, deve sospenderli? Secondo lei può essere davvero gastrite o no?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
non le ho detto che deve sospendere i farmaci del medico, Signora.
Le ho detto che non posso fare diagnosi telematica e che sarebbe bene che si facesse visitare. Inoltre che prendere sintomatici senza una diagnosi è concettualmente sbagliato.
Mi paiono due cose molto diverse.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 458XXX

Iscritto dal 2017
Salve dottore. Le porto novità: ha fatto le analisi prescritte dall'ecografo ( analisi di routine) ed è emerso dei valori un pò alti dei trigliceridi ( 193) e Gamma GT ( non ricordo il valore preciso poiché adesso le analisi le ha il medico. Può significare qualcosa?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
e da quando in qua un ecografista prescrive analisi?
Sulla base di quale ratio?
Se vuole un parere puntuale, ad ogni modo, se le procuri, le copi tutte e non si dimentichi i valori di riferimento.
A presto,
Dott. Caldarola.