sesso  
 
Utente 457XXX
Buonasera vorrei un consulto...durante un rapporto anale abbastanza focoso, il pene del mio ragazzo si è incurvato all'interno, verso la vagina provocandomi un forte dolore...
Alcune ore dopo sento un forte dolore al lato sx delle ovaie...potrebbe essere causa di una qualche lacerazione o emorragia interna?
Oppure è solo l'ansia a giocare un brutto scherzo?
Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
per via telematica non si può dir nulla.
Occorre che si rechi ad un pronto soccorso ginecologico per un esame diretto.
Se vorrà faccia sapere.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 457XXX

Iscritto dal 2017
Il dolore al fianco è passato...tuttavia il giorno dopo ho notato che (con l'aiuto di uno specchio) quando "spingo" fuoriescono due palline rosa/rosso dall'ano indolori che rientrano non appena rilasso il tutto.
Può essere una causa del trauma subito? Oppure semplici emorroidi?
La ringrazio per la risposta...ma questa situazione mi sta mettendo parecchia ansia.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
potrebbe essere una congestione del plesso emorroidario dovuta alle peripezie che ha descritto.
Si faccia vedere dal curante. Io non lo posso fare.
Inoltre se fa spesso anal sex violento riduca le sedute: non è che faccia benissimo alla mucosa ano rettale e al plesso emorroidario. Ogni tanto va bene, ogni giorno le creerà prolemi.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 457XXX

Iscritto dal 2017
Scusi se faccio tante domande ma essendo fuori città ora non mi è possibile farmi visitare dal medico...
Leggendo su vari forum e siti ho letto che potrebbe essere anche un inizio di "prolasso rettale"...potrebbe essere verosimilmente vero?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
non posso dirlo se non le faccio una esplorazione mentre ponza ( si spreme come per andare in bagno).
Signora le dò un consiglio: dica al suo partner che il suo ano ha bisogno di vacanze e faccia sesso vaginale, ovviamente non violento.
Le ho detto che l'ano non è fatto per ricevere violentemente un'asta in erezione frequentemente ma per espellere le feci.
Ogni tanto può cambiare funzione ma se lei lo usa in modo incongruo tutti i giorni, inoltre violentemente, rischia prolasso, incontinenza sfinteriale....
Est modus in rebus.
Buon Ferragosto,
Dott. Caldarola.