Utente 460XXX
Buona sera, mi è stata diagnosticata una CRSC nella zona della macula molto probabilemente causata da un trauma infantile all'occhio sx, ho utilizzato come trattamento Indom e Diabec, poi Yellox Col per provare a diminuire il sollevamento dell'epitelio, nelle varie OCT e anche Fluorangiografile la situazione è stabile almeno da 6 mesi. Dunque, vorrei chiedervi, per informazione cosa è possibile fare e/o quali sarebbero gli altri rimedi a ciò. Grazie per le eventuali risposte e Buona serata.
[#1] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,

Vorrei capire meglio la diagnosi, è lo stesso occhio dove ha avuto il trauma? ci sono pregresse rotture della membrana di Bruch? cicatrici? ci sono manifestazioni infiammatorie? le è stato dato anche un diuretico o eplerenone?

Mi faccia sapere,

cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 460XXX

Iscritto dal 2017
Innanzi tutto grazie per la risposta.
Il trauma presunto che ho ricevuto è allo stesso occhio, tanto che è presente un sollevamento dell'epitelio sulla macula. Inizialmente classificata appunto come CRSC poi come cicatrice post trauma. È una cosa stabile, nessuna infiammazione e nessun peggioramento. Per quanto riguarda la terapia, mi sono stati prescritti prima Indom e Diabec (adesso ricordo anche Flogeril Forte, che prima mi sono scordato di scrivere) e successivamente Yellox Col. Nessun tipo di diuretico o eplerenone. Comunque sia con questi trattamenti non vi è nessun miglioramento e nessun peggioramento.
[#3] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Spesso passano per CRSC molte cose che non lo sono, se c'è una cicatrice adiacente bisogna escludere una neovascolarizzazione con FAG o meglio Angio-OCT, può essere parte della manifestazione di una oftalmia simpatica, se mi deice che il trauma è presunto(molto leggero o incerto) la cicatrice potrebbe essere infiammatoria o infettiva con o senza attività o neovacolarizzazione presente (si veda lil mio articolo scientifico in merito http://downloads.hindawi.com/journals/joph/2014/450428.pdf )
Insomma c'è un mondo dietro le sierose centrali (che sono il mio campo specifico), può chiedere approfondimenti diagnostici e prescrizione dei farmaci sistemici.
Tuttavia Lei comprende che un consulto online può essere solo indicativo e che pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità,

cordiali Saluti
[#4] dopo  
Utente 460XXX

Iscritto dal 2017
Scusi ancora se le rompo, se dovesse essere appunto una cicatrice, quali sono le terapie possibili ? Ovviamente a livello informativo.. Grazie
[#5] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
una cicatrice atrofica non da mai distacco sieroso, per questo dico che bisognerebbe capire bene il problema.