Utente 925XXX
Subito dopo un brutto incidente stradale dove ho subito diversi colpi laterali al torace con fratture alle costole ed allo sterno ho iniziato ad avere delle strane eruttazioni, dolori a spina al centro del petto che si irradiano alla scapola sinistra (le fratture erano a sx), e, ora, dopo un anno e mezzo, tachicardia (100-110bpm) al risveglio che si accentua dopo i pasti (150 bpm). Sono finita anche al pronto soccorso dove hanno ipotizzato un'ernia iatale che, ad un precedente controllo di gastroscopia non si è rilevata (avevo peso al petto nel piegarmi e difficoltà a deglutire). Solo con i beta-bloccanti sono riuscita a calmare un p ma sono sempre affaticata. Tutto ci pu avere un legame con l'incidente dal quale decorrono i sintomi? E come? Come posso diagnosticare? Come curare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, non penso che vi sia una correlazione tra il trauma subito e la tachicardia da lei riscontrata. La correlazione con una possibile ernia Jatale o con un malattia da reflusso gastroesofageo è l'ipotesi più probabile. Al momento pertanto è necessario indagare su due fronti quello cardiologico (con visita cardiologica- Holter ECG-controllo ormoni tiroidei) e quello gastroenterologico (inizi con visita). Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 925XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la puntuale risposta.
Sicura che non ci sia una correlazione diretta tra l'effetto tachicardico ed il trauma, avvenuto un anno fa, ma sono pensierosa e preoccupata rispetto al trauma toracico che possa avere causato un'ernia iatale sinora non indviduata, ma della quale riscontro i sintomi.
La ringrazio per l'indirizzo che provvedo a seguire.